Screen width of at least 320px is required!

2 December 2021

Episode #464

25 November 2021

Episode #463

18 November 2021

Episode #462

11 November 2021

Episode #461

4 November 2021

Episode #460

28 October 2021

Episode #459

21 October 2021

Episode #458

14 October 2021

Episode #457

7 October 2021

Episode #456

Speed 1.0x
/

Introduction

Carmen: È giovedì 25 novembre 2021. Benvenuti a una nuova puntata del nostro programma settimanale di livello intermedio, News in Slow Italian. Ciao a tutti. Ciao, Chiara!
Chiara: Ciao, Carmen. Un saluto a tutti! Buona festa del Ringraziamento a tutti i nostri amici negli Stati Uniti. E buon Black Friday!
Carmen: Sono sicura che lo shopping natalizio sarà davvero folle durante il Black Friday. Del resto, la gente non ha fatto shopping per molto tempo. Io ho fatto acquisti esclusivamente online, durante gli ultimi 18 mesi. Ad ogni modo, non sono certa di voler andare per negozi durante il caotico periodo delle feste.
Chiara: Buona fortuna con lo shopping natalizio online, Carmen!
Carmen: Grazie, Chiara. Ai nostri ascoltatori, alla ricerca di un eccellente regalo, invece, possiamo consigliare un abbonamento a News in Slow Italian.
Chiara: Oppure a News in Slow Spanish, News in Slow French, o News in Slow German.
Carmen: Ottima idea! Adesso, però, presentiamo gli argomenti della puntata odierna. Nella prima parte del programma parleremo delle dimostrazioni e delle rivolte nate in tutta Europa in risposta alle nuove misure anti-Covid. Subito dopo, discuteremo del proscioglimento dell’estremista di destra, Kyle Rittenhouse, da tutti i capi d’accusa per aver ucciso due uomini, durante le proteste razziali tenutesi a Kenosha, in Wisconsin, nell’estate del 2020. Poi vi racconteremo di uno studio recente, secondo il quale il consumo moderato di tè, o caffè, ridurrebbe il rischio di ictus e demenza. Infine, ci occuperemo del “Best of the World” 2022, la lista delle 25 destinazioni da vedere, stilata dal National Geographic.
Chiara: Perfetto, Carmen! Introduciamo, adesso, gli argomenti, di cui ci occuperemo nella seconda parte del programma nel segmento Trending in Italy. Per prima cosa, parleremo di una nuova legge approvata dal Senato italiano, che mette al bando cartelloni pubblicitari con messaggi sessisti, violenti e con stereotipi di genere. Poi, vi racconteremo di una decisione dei giudici del Consiglio di Stato sull’annosa questione del rinnovo delle “concessioni demaniali marittime”, ovvero il permesso di utilizzare le spiagge per fini commerciali.
Carmen: Grazie, Chiara! Cominciamo la nostra discussione!
25 November 2021
Manifestazioni e sommosse contro le misure anti-Covid in tutta Europa
Dietmar Rauscher / Shutterstock.com

All’avvicinarsi dell’inverno, il numero di nuovi casi di Covid-19 sta aumentando in tutta Europa. Per l’aumento dei contagi, i governi hanno deciso di imporre lockdown e restrizioni di vario tipo ai non vaccinati. In risposta a queste limitazioni, sono nate rivolte e manifestazioni nelle città di tutto il continente.

Sabato, nei Paesi Bassi, la gente ha lanciato fuochi d'artificio contro la polizia e ha dato fuoco alle biciclette a L'Aia. Venerdì, le proteste a Rotterdam sono diventate violente e la polizia ha sparato colpi di pistola. Decine di migliaia di persone hanno partecipato alle manife

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

25 November 2021
I media di destra stanno facendo un eroe di Kyle Rittenhouse
Aaron of L.A. Photography / Shutterstock.com

Venerdì scorso, il diciottenne Kyle Rittenhouse è stato assolto da tutti i cinque capi d’accusa, per aver ucciso due uomini e averne ferito un terzo, durante le proteste razziali, avvenute nell’agosto del 2020 a Kenosha, in Wisconsin. Il processo e lo stesso Rittenhouse sono diventati simboli dell'estrema destra su una serie di questioni.

Anche prima dell'assoluzione, Rittenhouse ha ricevuto appoggio altrove. Da quando è stato arrestato, infatti, sono stati istituiti dei fondi legali a suo nome. Alcuni commentatori di destra hanno dato una grande copertura mediatica, sostenendo che i media avev

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

25 November 2021
Un moderato consumo di tè e caffè abbassa il rischio di ictus e demenza

Il 16 novembre, la rivista PLOS Medicine ha pubblicato uno studio curato dalla Tianjin Medical University, in Cina. I ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 360.000 partecipanti, contenuti nel database britannico di Biobank. Hanno studiato il modo in cui il tè e il caffè, bevuti separatamente o insieme, incidono sullo sviluppo di ictus, o demenza.

La ricerca mostra che bere da 4 a 6 tazze di caffè e tè al giorno è associato a un rischio di ictus inferiore del 32% e un rischio di demenza inferiore del 28%. Anche bere solo caffè, o solo tè, diminuisce il rischio di contrarre queste malattie

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

25 November 2021
Il <i>National Geographic</i> pubblica l'elenco delle 25 destinazioni imperdibili

Giovedì scorso, la rivista National Geographic ha annunciato la lista annuale "Best of the World" per il 2022. L'elenco delle 25 destinazioni globali include località come l’isola di Procida, il Dito di Caprivi, la Namibia, Granada e Parigi. Tutte le destinazioni sono suddivise in cinque categorie: cultura, sostenibilità, natura, avventura e famiglia.

National Geographic è una rivista statunitense e l'elenco comprende una serie di località in Nord America, anche percorribili in auto. La lista comprende, però, anche una serie di destinazioni internazionali in Australia, Europa, Africa e Asia.

Per

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

25 November 2021
Senato approva legge contro le pubblicità sessiste
By Quirinale.it, Attribution, Link

Chiara: Lo scorso 4 novembre, l’Aula del Senato ha approvato un decreto-legislativo in materia di investimenti e sicurezza delle infrastrutture, dei trasporti, della circolazione stradale e della mobilità sostenibile. La cosiddetta legge “Infrastrutture e Trasporti” al suo interno contiene un’altra importante novità: l’introduzione del divieto di affiggere per le strade pubblicità sessiste, violente e con stereotipi di genere. Parliamo di qualsiasi comunicazione ritenuta lesiva delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso e dell'appartenenza etnica. La legge proibisce anche messaggi discriminatori con riferimento all'orientamento sessuale, all'identità di genere, alle abilità fisiche e psichiche. Fin qui nulla di strano, o quasi. La cosa da sottolinearea mio avviso - è che, per la seconda volta, il Senato italiano ha dovuto votare per dire no alle discriminazioni, dopo la bocciatura del disegno di legge Zan. Un provvedimento, che ha come obiettivo principale la prevenzione e la lotta alla misoginia, l’omotransfobia e la violenza nei confronti delle persone disabili.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

25 November 2021
Il dibattito sulle concessioni demaniali marittime
hydra viridis / Shutterstock.com

Carmen: Una sentenza del 9 novembre dei giudici del Consiglio di Stato, relativa all’annosa e intricata questione del rinnovo delle “concessioni demaniali marittime”, ha riacceso un vecchio dibattito politico e civile. Le concessioni demaniali marittime sono permessi che consentono a privati cittadini di utilizzare per fini commerciali tratti della costa di proprietà statale. L’attività più comune è quella degli stabilimenti balneari, che offrono servizi a pagamento per motivi turistici. Per decenni, i proprietari di queste attività hanno goduto di rinnovi quasi automatici delle concessioni demaniali, pagando allo Stato un canone fisso piuttosto modesto, se paragonato ai prezzi dei servizi offerti, o ai ricavi annuali. Una sorta di privilegio, che la direttiva Bolkestein del 2006 ha eliminato, sancendo che le concessioni pubbliche devono essere affidate ai privati attraverso gare e regole equilibrate aperte a tutti i cittadini europei. All’epoca, la legge europea aveva suscitato le proteste degli imprenditori italiani del settore turistico balneare e ancora oggi, è fonte di acceso dibattito.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.