Screen width of at least 320px is required!

2 April 2020

Episode #377

26 March 2020

Episode #376

19 March 2020

Episode #375

12 March 2020

Episode #374

5 March 2020

Episode #373

27 February 2020

Episode #372

20 February 2020

Episode #371

13 February 2020

Episode #370

6 February 2020

Episode #369

Speed 1.0x
/

Introduction

Romina: È giovedì 5 marzo 2020! Benvenuti al nostro programma settimanale News in Slow Italian! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori! Ciao Stefano.
Stefano: Ciao, Romina! Un saluto a tutti!
Romina: Nella prima parte del nostro programma, discuteremo di alcuni degli avvenimenti internazionali più importanti di questa settimana. Cominceremo con il rifiuto degli accordi di pace da parte dei talebani, alcuni giorni dopo la firma del trattato. Subito dopo, parleremo della proposta del Presidente russo, Vladimir Putin, di introdurre un pacchetto di riforme costituzionali. Poi, vi illustreremo i risultati di uno studio, pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science, che mostrano come i gabbiani siano più attratti dal cibo, toccato in precedenza dagli umani. Infine, discuteremo di un articolo, pubblicato lo scorso 28 febbraio dalla BBC, secondo cui sempre più compagnie preferiscono usare algoritmi informatici, per fare una prima selezione dei candidati.
Stefano: Molto interessante! Nella seconda parte della trasmissione, nel segmento Trending in Italy, ci occuperemo di notizie italiane.
Romina: Questa settimana discuteremo del sotto finanziamento della ricerca italiana, dopo che un gruppo di ricercatrici del laboratorio di virologia dell’ospedale Spallanzani di Roma ha isolato il genoma del nuovo coronavirus. Subito dopo, vi parleremo della discussa sentenza di un giudice del tribunale di Palermo, che ha deciso di imporre regole molto ferree alle attività ludiche dell’oratorio della parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù.
Stefano: Perfetto, Romina.
Romina: Grazie, Stefano. Diamo il via alla trasmissione con le notizie internazionali!
5 March 2020
I talebani fanno marcia indietro rispetto al punto principale dell’accordo di pace, firmato pochi giorni prima
ono Photography / Shutterstock.com

Lunedì, i talebani hanno annunciato che i colloqui di pace con il governo afgano non inizieranno, se 5.000 dei loro 10.000 combattenti, attualmente detenuti nelle prigioni afgane, non verranno rilasciati. I negoziati di pace tra governo afgano e talebani erano uno dei punti chiave “dell’accordo di pace”, sottoscritto sabato scorso in Qatar, da Stati Uniti e i talebani, che, però, hanno successivamente dichiarato che i combattimenti riprenderanno, ma non interesseranno le forze internazionali.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

5 March 2020
Putin introduce un pacchetto di emendamenti costituzionali
Sodel Vladyslav / Shutterstock.com

Il Presidente russo, Vladimir Putin, ha proposto una serie di emendamenti costituzionali, che potrebbero essere approvati attraverso un referendum popolare, fissato per il prossimo 22 aprile. Una delle modifiche definirà il matrimonio come un’unione tra un uomo e una donna e, di fatto, vieterà i matrimoni gay. Putin vorrebbe, inoltre, che fosse inserita nel preambolo della Costituzione la fede della Russia in Dio. Altri emendamenti proibiranno la possibilità di cedere i territori russi e proteggere la cosiddettaverità storica” del “grande successo del popolo” nella Seconda guerra mondiale.

I

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

5 March 2020
Uno studio suggerisce che i gabbiani preferiscono il cibo toccato dagli umani

Uno studio, pubblicato lo scorso 26 febbraio sulla rivista Royal Society Open Science, indica che i gabbiani sarebbero più attratti dal cibo, che hanno visto mangiare prima dagli umani. I risultati della ricerca suggeriscono, quindi, l’importanza di migliorare la gestione dello smaltimento dei rifiuti alimentari, perché la facile reperibilità di cibo, potrebbe rafforzare nei gabbiani questa abitudine.

Per arrivare a queste conclusioni, il gruppo di ricerca ha approcciato singoli gabbiani, incontrati per strada, ponendo a otto metri di distanza da loro un secchiello capovolto con dentro delle fr

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

5 March 2020
 Sempre più compagnie usano algoritmi informatici, per determinare “l’idoneità culturale” dei possibili candidati

Secondo un articolo, pubblicato lo scorso 28 febbraio dalla BBC, sempre più aziende si affidano ad algoritmi informatici per la selezione del personale, per capire se i candidati si adattano alla filosofia di lavoro della compagnia. Questo rientra nella tendenza, in crescita negli ultimi anni, di rendere il processo di assunzione sempre più automatizzato. Una preselezione dei curricula e delle prove di idoneità computerizzate è ormai diventata una norma per molte aziende.

Oggi numerose compagnie preferiscono utilizzare algoritmi, per determinare l’idoneità culturale dei candidati, prima di deci

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

5 March 2020
Scienziate italiane isolano coronavirus e nel Paese si riaccende la polemica sul sotto-finanziamento della ricerca.
Stefano Guidi / Shutterstock.com

Romina: Qualche settimana fa un team di scienziate italiane del Laboratorio di Virologia dell’ospedale Spallanzani di Roma, ha annunciato di aver isolato il genoma del nuovo coronavirus. La notizia, oltre a suscitare grande soddisfazione per i risultati raggiunti in così poco tempo dall’esplosione dell’epidemia, ha generato anche qualche polemica. I giornali, infatti, hanno rivelato che la più giovane delle tre scienziate, la trentunenne Francesca Colavita, aveva lavorato fino a quel momento per 1.500 euro al mese e con un contratto a tempo determinato. La vicenda ha contribuito a riaprire il dibattito sullo spinoso tema del sotto-finanziamento della ricerca italiana.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

5 March 2020
Palermo, polemiche sulla decisione di un giudice di chiudere l’oratorio per schiamazzi
Iris van den Broek / Shutterstock.com

Stefano: Da circa un mese a Palermo non si fa che discutere della sentenza emessa da un giudice civile della seconda sezione del tribunale, che ha messo fine alle attività ricreative di un oratorio parrocchiale della periferia del capoluogo siciliano. Secondo quanto riferito dai quotidiani, il giudice avrebbe accolto le richieste di 5 famiglie, le cui abitazioni si affacciano sul piazzale della parrocchia Santa Teresa del Bambin Gesù, che avevano denunciato l’eccessivo rumore, provocato dagli schiamazzi dei bambini, dall’impianto di amplificazione e dai palloni. Ne hai sentito parlare?
Romina: Sì, ho sentito anch’io questa notizia. In un articolo, pubblicato lo scorso 12 febbraio sul quotidiano Il Giornale, ho letto, però, che la chiusura dell’oratorio è solo temporanea. Il giudice, infatti, nella sentenza ha stabilito che gli spazi dove giocano i bambini, potranno tornare a essere utilizzati a pieno regime, non appena saranno stati adeguatamente insonorizzati con barriere perimetrali in gomma.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.