Screen width of at least 320px is required!

25 January 2023

Episode #376

18 January 2023

Episode #375

11 January 2023

Episode #374

4 January 2023

Episode #373

28 December 2022

Episode #372

21 December 2022

Episode #371

14 December 2022

Episode #370

7 December 2022

Episode #369

30 November 2022

Episode #368

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a una nuova puntata del nostro programma! Oggi è mercoledì 28 dicembre 2022. Io sono Valentina, insieme a voi per commentare gli ultimi sviluppi dell’attualità italiana e globale. Questa settimana, cominciamo il nostro percorso con una riflessione sul recente, brevissimo, viaggio a Washington del presidente Volodymyr Zelensky. Un viaggio importante colmo di simbolismo, e di risultati concreti.

Zelensky a Washington: primo viaggio ufficiale all’estero dall’inizio della guerra

28 December 2022
Zelensky a Washington: primo viaggio ufficiale all’estero dall’inizio della guerra
Wikimedia Commons

L’immagine è un classico degli incontri alla Casa Bianca d’inverno. Due uomini, due presidenti, siedono vicini, su due comode poltrone chiare. Si guardano negli occhi, impegnati in una conversazione dal tono amichevole. Un bel caminetto di marmo, alle loro spalle. Il fuoco acceso. L’atmosfera è intima, distesa, com’è normale in un contesto del genere.

Ma niente in questo incontro, avvenuto mercoledì 22 dicembre a Washington, è normale. Perché l’uomo che siede a fianco di Joe Biden nello Studio Ovale è il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, alla sua prima visita ufficiale all’estero dallo sco

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Dall’invasione dell’Ucraina, passiamo a un altro crimine contro l’umanità. Facciamo un passo indietro nel tempo, per immergerci nella cosiddetta ‘età dell’oro olandese’.

Schiavismo, le scuse del primo ministro olandese

28 December 2022
Schiavismo, le scuse del primo ministro olandese
Alexandros Michailidis / Shutterstock

L’età dell’oro olandese. Quel periodo che va dalla fine del XVI all’inizio del XVIII secolo, e che segnò per i Paesi Bassi un periodo di grande sviluppo e ricchezza: dinamismo commerciale, progresso scientifico, splendore artistico. Ammettiamolo: la prima cosa che ci viene in mente, pensando a quell’epoca storica, è, con ogni probabilità, La ragazza col turbante di Vermeer. O, chissà, la Pesatrice di perle. O la Donna che scrive una lettera.

Delicate melodie di colori. Composizioni dall’equilibrio squisito. Gesti e sguardi capaci di fermare il tempo, congelarlo. Atmosfere borghesi, eleganti. Ma

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Chi si fosse chiesto, in questi mesi, che fine avesse fatto Mario Draghi ha trovato un’esauriente risposta nelle parole di un’intervista che l’ex presidente del Consiglio, ed ex presidente della BCE, ha concesso qualche giorno fa a un noto quotidiano italiano.

Mario Draghi commenta il percorso del suo governo

28 December 2022
Mario Draghi commenta il percorso del suo governo
Alessia Pierdomenico / Shutterstock

Ora che non è più a Palazzo Chigi, l’ex premier Mario Draghi assapora, finalmente, un po’ di libertà. “Faccio il nonno, e mi godo il diritto dei nonni di poter scegliere che cosa fare. Anche per questo, ho chiarito che non sono interessato a incarichi politici o istituzionali, né in Italia né all’estero”, ha detto, la settimana scorsa, al Corriere della Sera.

Un riposo più che meritato. Nei 20 mesi che hanno segnato il suo governo — un governo di unità nazionale nato il 13 febbraio 2021 per guidare il paese in un momento di grave crisi sanitaria, sociale ed economica —, Draghi ha affrontato mo

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Lasciamo ora il territorio della politica e dell’economia, per commentare l’ultima decisione dello storico dell’arte Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze.

Manuale di scrittura per musei

28 December 2022
Manuale di scrittura per musei
Cesare Andrea Ferrari / Shutterstock

“Chi parla male, pensa male. E vive male. Bisogna trovare le parole giuste. Le parole sono importanti!”, diceva Michele Apicella, il personaggio interpretato dal regista e attore romano Nanni Moretti nel film Palombella rossa.

È facile immaginare la genesi della passione per la purezza linguistica di Moretti, figlio di un’insegnante di lettere al liceo classico e di un docente universitario di epigrafia greca. Una passione che, in ogni caso, sembra animare pure Eike Schmidt, lo storico dell'arte tedesco che, dal novembre 2015, ricopre la carica di direttore di uno dei complessi museali più fam

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.