Screen width of at least 320px is required!

25 May 2022

Episode #341

18 May 2022

Episode #340

11 May 2022

Episode #339

4 May 2022

Episode #338

27 April 2022

Episode #337

20 April 2022

Episode #336

13 April 2022

Episode #335

6 April 2022

Episode #334

30 March 2022

Episode #333

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a questo nuovo appuntamento con il nostro programma! Io sono Mario e oggi è mercoledì 27 aprile. Cominciamo la nostra puntata parlando delle elezioni presidenziali francesi della scorsa domenica, culminate con la rielezione di Emmanuel Macron.

La Francia si affida nuovamente a Emmanuel Macron

27 April 2022
La Francia si affida nuovamente a Emmanuel Macron
Alexandros Michailidis / Shutterstock

La Francia ha scelto di affidarsi nuovamente a Emmanuel Macron, candidato del partito centrista La République en Marche. Al secondo turno delle elezioni presidenziali di domenica 24 aprile, Macron ha ricevuto il 58,5% dei voti, mentre la sfidante, Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra Rassemblement National, si è fermata al 41,5% dei consensi. È interessante notare il livello di astensione —il 28%—, decisamente alto per gli standard francesi.

Una volta confermata la sua vittoria, nella serata di domenica, Macron ha tenuto un discorso nel centro di Parigi, sotto la Tour Eiffel. Un

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Cambiamo, ora, argomento e parliamo di una controversa decisione degli organizzatori di Wimbledon, che, come conseguenza della guerra in Ucraina, hanno scelto di escludere dal prestigioso torneo di tennis gli atleti russi e bielorussi.

Tennis, Wimbledon vieta a russi e bielorussi di prendere parte al torneo

27 April 2022
Tennis, Wimbledon vieta a russi e bielorussi di prendere parte al torneo
lev radin / Shutterstock

Mercoledì 20 aprile, gli organizzatori del torneo di tennis di Wimbledon hanno diramato un comunicato confermando la loro decisione di escludere dal torneo ogni tennista proveniente da Russia e Bielorussia come conseguenza del conflitto in Ucraina. La scelta è giunta al culmine di un’attesa consultazione con il governo di Boris Johnson, energico sostenitore del presidente ucraino Volodymyr Zelensky e in prima fila contro il Cremlino nella condanna del conflitto in Ucraina.

Per tradizione, a premiare il vincitore di Wimbledon è un membro della famiglia reale. Io ricordo bene, ad esempio, la cer

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Passiamo ora alle notizie che ci arrivano dall’Italia. Partiamo con un tema al momento molto attuale: data la forte dipendenza del nostro Paese dalle fonti energetiche russe, il governo ha tracciato una serie di passi per contenere i consumi di gas ed elettricità.

L’Italia cerca di contenere i consumi energetici

27 April 2022
L’Italia cerca di contenere i consumi energetici

Giovedì 21 aprile, il Senato ha approvato una legge voluta dal governo per fronteggiare la crisi energetica che attualmente grava sul nostro Paese. Una situazione legata, in gran parte, al conflitto in corso in Ucraina e alle sanzioni economico-finanziarie imposte dall’Occidente alla Russia, il principale fornitore di gas del nostro Paese. L’Italia usa tantissimo il gas naturale per la produzione di energia. Per il 90% lo importiamo dall’estero e di questo, buona parte arriva dalla Russia.

In questo contesto, la legge di recente votata al Senato introduce importanti novità, come il taglio del c

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Spostiamoci ora, a Venezia, per discutere di un innovativo sistema di prenotazione online, pensato per regolare il flusso di ingressi nel centro storico della città.

Venezia è pronta a varare un sistema di prenotazione online per limitare gli ingressi

27 April 2022
Venezia è pronta a varare un sistema di prenotazione online per limitare gli ingressi

La ripresa del turismo a Venezia ha spinto l’amministrazione locale a fare un passo in avanti verso la prenotazione obbligatoria per regolare gli ingressi nel centro storico. La misura dovrebbe tenere sotto controllo il flusso dei visitatori, ormai tornato a livelli prepandemici.

Secondo quanto hanno raccontato i giornali, durante le festività pasquali hanno visitato Venezia oltre cinquecentomila persone, con una buona percentuale di turisti stranieri. Le calli, i ponti e i campi sono tornati a essere gremiti di visitatori, creando intasamenti e lunghe code ai musei e ai vaporetti.

Dopo due an

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Chiudiamo la nostra puntata di oggi parlando di un progetto molto interessante. Un’iniziativa solidale ideata dal cantautore bolognese Cesare Cremonini, che, attraverso la street art, cerca di rigenerare i quartieri difficili d’Italia.

Cesare Cremonini porta la street art nei quartieri difficili d’Italia

27 April 2022
Cesare Cremonini porta la <i>street art</i> nei quartieri difficili d’Italia
Nicola Devecchi / Shutterstock

Enormi e coloratissimi murales appaiono da giorni sulle facciate di alcuni edifici in quartieri difficili d’Italia. Volti di ragazzi i cui occhi, colmi di speranza, sembrano fissare lontano, verso un futuro ancora tutto da scrivere. Le opere fanno parte diIo vorrei”, un progetto di riqualificazione urbana portato avanti dal cantautore bolognese Cesare Cremonini in collaborazione con lo street artist siciliano Giulio Rosk, autore, a Palermo, di un celebre murale dedicato ai giudici Falcone e Borsellino, vittime della mafia.

L’iniziativa, che promuove la bellezza dell’arte nei quartieri di peri

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.