Screen width of at least 320px is required!

19 January 2022

Episode #323

12 January 2022

Episode #322

5 January 2022

Episode #321

29 December 2021

Episode #320

22 December 2021

Episode #319

15 December 2021

Episode #318

8 December 2021

Episode #317

1 December 2021

Episode #316

24 November 2021

Episode #315

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a una nuova puntata del nostro programma! Oggi è mercoledì 12 gennaio 2022. Io sono Chiara, nuovamente insieme a voi per commentare gli ultimi sviluppi dell’attualità italiana e globale. Cominciamo con una riflessione sulla rivolta scoppiata in Kazakistan la settimana scorsa. Una rivolta soffocata con pugno di ferro.

Kazakistan, la quiete dopo la tempesta?

12 January 2022
Kazakistan, la quiete dopo la tempesta?
PromKaz / Shutterstock

Le prime proteste, lo scorso 2 gennaio, nella città petrolifera di Zhanaozen, non lontano dal mar Caspio. Lo stesso luogo dove, nel 2011, lo sciopero di un gruppo di operai che chiedevano un aumento di salario e migliori condizioni di lavoro era stato represso nel sangue.

Questa volta, ad accendere lo scontento popolare è stato l’improvviso aumento del prezzo degli idrocarburi. Una scintilla. Un nuovo costo, vissuto come un peso, una vessazione. Come un simbolo dello squilibrio sociale che lacera il paese. Dell’abisso che separa una popolazione che fatica spesso ad arrivare a fine mese da un’ol

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Lasciamo ora l’Asia centrale per parlare di crisi climatica. Lo facciamo con l’aiuto del film Don’t Look Up. Una seria riflessione socio-politica che, per toccare il cuore di un ampio pubblico, si presenta in veste di commedia.

Don’t Look Up rinnova il dibattito sulla crisi climatica

12 January 2022
<i>Don’t Look Up</i> rinnova il dibattito sulla crisi climatica
Andrea Raffin / Shutterstock

Ormai ne parlavano tutti. Sulla stampa, sulle reti sociali. Ossessivamente. Era davvero impossibile resistere. E così, la settimana scorsa, ho visto anch’io Don’t Look Up, l’ultimo film di Adam McKay, già regista di Vice e The Big Short. Il film — una satira sociale apocalittica — ha suscitato reazioni opposte. C’è chi lo descrive come un capolavoro, e chi lo accusa di essere una narrazione autocompiaciuta e superficiale.

A me, Don’t Look Up è piaciuto molto. Mi è piaciuta la sua ironia intelligente, la lucidità con la quale osserva il nostro mondo graffiato dall’avidità e dall’ignoranza. L’a

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
La storia che vi voglio raccontare ora è vera. Verissima. Ma potrebbe essere un ottimo soggetto per un film…

Arrestato a New York un misterioso ladro di manoscritti

12 January 2022
Arrestato a New York un misterioso ladro di manoscritti
Shawn Goldberg / Shutterstock

La sua vittima più illustre è stata, senza dubbio, Margaret Atwood, la famosa scrittrice e ambientalista canadese, autrice, tra le altre cose, del best seller distopico The Handmaid’s Tale. Ma ad attrarre il suo interesse sono state anche diverse altre stelle dell’editoria mondiale. Come Ian McEwan, Sally Rooney, Ethan Hawke e l’autore de Il codice da Vinci, Dan Brown.

Audace, informato, instancabile. Inafferrabile. Per anni, si è mosso nell’ombra, con metodo e destrezza, facendo impazzire gli editori di mezzo mondo, e catturando l’attenzione della stampa e dell’FBI. Nell’agosto dell’anno scor

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Abbandoniamo il terreno dello spionaggio letterario, e andiamo a visitare Galliano di Mugello, un borgo toscano molto particolare…

Galliano di Mugello, un tuffo nel passato

12 January 2022
Galliano di Mugello, un tuffo nel passato
rgabba / Shutterstock

Col suo fascino schivo, ha conquistato Madonna e Netflix. Nel luglio del 2012, è apparso, insieme a Firenze, nel video del brano Turn Up the Radio, un inno alla libertà e all’edonismo. Poi, nella primavera del 2020, è stato scelto per la campagna pubblicitaria ideata per il lancio in streaming del film d’animazione I Mitchell contro le macchine: una commedia che racconta le avventure di un’eccentrica famiglia che, durante un viaggio in automobile, salva il pianeta da un gruppo di minacciosi robot ribelli.

Galliano di Mugello è un placido paesino della Toscana — frazione di Barberino di Mugello

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Speriamo che una buona copertura telefonica possa arrivare a Galliano in tempo per i campionati del mondo di atletica leggera, in programma per il prossimo mese di luglio.

Marcell Jacobs: dopo la gloria olimpica, i progetti per il 2022

12 January 2022
Marcell Jacobs: dopo la gloria olimpica, i progetti per il 2022
Marco Iacobucci Epp / Shutterstock

Il 1° agosto 2021 — il giorno in cui avrebbe vinto, alle Olimpiadi di Tokyo, la medaglia d’oro nei 100 metri piani — Marcell Jacobs si era svegliato alle 5 e 40 del mattino. Presto, troppo presto. Mancavano ancora molte ore all’evento che l’avrebbe visto protagonista, in programma per la sera. Un’eternità. Difficile non pensare alla gara. Come tenere a bada la tensione che cominciava a montare? Non di certo leggendo i giornali, colmi di notizie sulle Olimpiadi. La Gazzetta dello Sport aveva persino pubblicato una sua fotografia, in formato gigante, in prima pagina. L’uomo dei sogni, recitava,

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.