Screen width of at least 320px is required!

17 September 2020

Episode #401

10 September 2020

Episode #400

3 September 2020

Episode #399

27 August 2020

Episode #398

20 August 2020

Episode #397

13 August 2020

Episode #396

6 August 2020

Episode #395

30 July 2020

Episode #394

23 July 2020

Episode #393

Speed 1.0x
/

Introduction

Romina: È giovedì, 3 settembre 2020. Benvenuti al nostro programma settimanale, News in Slow Italian! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori! Ciao, Mario.
Mario: Ciao, Romina! Un saluto a tutti!
Romina: Inizieremo la prima parte del nostro programma, discutendo delle dimostrazioni, che si sono tenute in vari Paesi europei, contro le misure anti-Covid, messe in atto dai vari governi. Subito dopo, parleremo dei passi, intrapresi da Israele e gli Emirati Arabi Uniti, per stabilire rapporti diplomatici più stretti. Poi, affronteremo il tema dell’impatto ambientale della pesca ricreativa in Europa. Infine, vi racconteremo di un’opera d’arte del maestro Frans Hals, intitolata “I due ragazzi che ridono”, rubata per la terza volta da un museo olandese.
Mario: La stessa opera è stata rubata tre volte?
Romina: Purtroppo, sì! Secondo un detective, esperto di furti d’arte, piccole gallerie e musei sono spesso presi di mira dai ladri, perché dotare questi luoghi di efficaci sistemi di sicurezza costa molto.
Mario: È davvero triste! Speriamo che l’opera possa essere presto ritrovata.
Romina: Lo spero anch’io, Mario. Nel segmento Trending in Italy, invece, ci occuperemo delle polemiche, nate intorno al poster ufficiale del Gran Premio d’Italia, per lo stile giudicato troppo fascista. Subito dopo, parleremo della bravata di una turista, salita sul tetto delle Terme Centrali agli scavi archeologici di Pompei, per scattare delle fotografie.
Mario: Eccellente, Romina!
Romina: Grazie, Mario! Diamo il via allo spettacolo!
3 September 2020
Manifestazioni in Europa contro le misure anti-Covid, prese dai governi
Travers Lewis / Shutterstock.com

Sabato 29 agosto, nel corso di una dimostrazione contro le misure anti Covid-19 imposte dal governo tedesco, diverse centinaia di manifestanti hanno rotto i cordoni della polizia e hanno cercato di assaltare la sede del Parlamento. La manifestazione, inizialmente proibita dalle autorità, era poi stata autorizzata per decisione del tribunale.

A Londra, circa 1.000 persone si sono riunite a Trafalgar Square, per chiedere “la fine della tirannia medica”. A Parigi, invece, 300 manifestanti hanno protestato contro la decisione del governo di imporre l’uso obbligatorio della mascherina in tutte le a

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

3 September 2020
Israele e gli Emirati Arabi stringono legami più stretti
Peter Krocka / Shutterstock.com

Il primo volo ufficiale da Israele agli Emirati Arabi Uniti è atterrato lunedì alle 3 e 38 minuti del pomeriggio ora locale, segnando un importante passo nella normalizzazione delle relazioni tra i due Paesi, dopo che, lo scorso 13 agosto, è stato annunciato il raggiungimento di un accordo di pace .

Un aereo della compagnia El Al ha compiuto un viaggio di tre ore, trasportando una delegazione di rappresentanti del governo israeliano e americano. Al velivolo è stato concesso di attraversare lo spazio aereo dell’Arabia Saudita, normalmente interdetto ai voli provenienti da Israele. Gli Emirati Ar

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

3 September 2020
L’Europa valuta l’impatto della pesca ricreativa sull’ambiente

Molte delle regioni costiere dell’Europa hanno subito ingenti perdite economiche, a causa della pandemia. Uno dei settori più colpiti è stato quello della pesca sportiva, i cui introiti si stimano essere intorno ai 10.5 miliardi di euro per le aree costiere europee. Circa 9 milioni di persone in Europa praticano la pesca ricreativa, mentre molte piccole comunità e regioni più povere fanno affidamento su questo popolare passatempo, per sopravvivere.

Dopo l’allentamento delle restrizioni in molte regioni, come la Catalogna, i pescatori europei sono tornati a praticare la pesca. Gli esperti, però

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

3 September 2020
“Due ragazzi che ridono”, una nota opera d’arte rubata per la terza volta

Dei ladri hanno rubato un’opera di Frans Hals, noto pittore fiammingo dell’età d’oro, da un museo olandese. Il dipinto, intitolato “I due ragazzi che ridono”, del 1626, valutato intorno ai 18 milioni di dollari, è stato sottratto dal museo Hofje van Mevrouw van Aerden, vicino alla città di Utrecht, lo scorso 27 agosto, prima dell’alba. I ladri hanno fatto irruzione nell’edificio dalla porta posteriore.

Lo stesso dipinto, che mostra due ragazzi, che ridono con un boccale di birra in mano, è già stato rubato altre due volte dallo stesso museo nel 1988 e, poi, nel 2011, in entrambi i casi ritrovat

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

3 September 2020
Polemiche sul poster del Gran Premio di Formula 1 di Monza

Mario: Domenica 6 settembre, si correrà presso lo storico tracciato dell’Autodromo di Monza il Gran Premio di Formula 1, una gara automobilistica che da più di novant’anni appassiona gli italiani. Purtroppo, a causa del perdurare delle incertezze legate alla pandemia, la gara si svolgerà senza la presenza del pubblico. In attesa di vedere sfrecciare sugli schermi televisivi le velocissime monoposto, da settimane sui social network infuria la polemica sul poster ufficiale del Gran Premio, ideato dall’artista Charis Tsevis e presentato alla stampa, lo scorso 5 agosto.
Romina: Ho visto il manifesto, di cui parli. Devo dire che io l’ho trovato molto bello e particolare, soprattutto la grafica, che rappresenta la velocità, con un esplicito richiamo al tricolore. In primo piano si vede una vettura di Formula Uno, rosso fuoco, con dietro la Villa reale di Monza e le Frecce tricolori che la sorvolano.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

3 September 2020
Pompei, turista sale sul tetto delle Terme Centrali, per scattare selfie e foto panoramiche
Emanuele Longo / Shutterstock.com

Romina: Lo scorso 15 agosto, una turista è salita furtivamente sul tetto dell’antico edificio delle Terme Centrali, negli scavi archeologici di Pompei, per scattare alcune foto. La donna, ripresa da alcuni presenti e dalle telecamere di videosorveglianza del parco archeologico, ha percorso una scalinata abitualmente vietata ai visitatori, violando tutte le regole del Parco archeologico, che espressamente proibiscono di salire, sedersi, o anche solo appoggiarsi ai monumenti del sito. La foto della donna, pubblicata sui social la sera stessa, ha scatenato tantissime critiche soprattutto in rete. La giovane, di cui per ora non si conosce l'identità e neanche la nazionalità, è ricercata dalle Autorità competenti e, per le infrazioni commesse, rischia fino a tremila euro di multa e persino un anno di carcere.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.