Screen width of at least 320px is required!

8 December 2021

Episode #43

1 December 2021

Episode #42

24 November 2021

Episode #41

17 November 2021

Episode #40

10 November 2021

Episode #39

3 November 2021

Episode #38

27 October 2021

Episode #37

20 October 2021

Episode #36

13 October 2021

Episode #35

Speed 1.0x
/
È mercoledì, 17 novembre 2021. Benvenuti a un nuovo episodio del nostro programma settimanale News in Slow Italian per principianti. Io sono Chiara, la presentatrice della puntata.

Cominciamo con le notizie relative al perdurare della crisi al confine tra Polonia e Bielorussia.
17 November 2021
La Russia sostiene la Bielorussia nella crisi dei migranti al confine con la Polonia

La crisi dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia continua ad aggravarsi. La situazione di stallo politico tra la Bielorussia e l'UE è fonte di grave preoccupazione per il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

L'11 novembre, la Gran Bretagna, l’Estonia, la Francia, la Norvegia, gli Stati Uniti e l’Albania hanno condannato "la strumentalizzazione orchestrata degli esseri umani."

La Russia ha definito la loro mossa una forma di politica cinica. L'ambasciatore russo ha accusato le potenze europee di spietata ipocrisia, perché non permettono a migliaia di disperati migranti di raggiu

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Continuiamo il nostro programma. È terminato il vertice internazionale di Glasgow sul cambiamento climatico.
17 November 2021
I paesi ricchi devono pagare il giusto contributo per combattere il cambiamento climatico

Venerdì, si è concluso il 26º vertice internazionale sul cambiamento climatico.

Durante la prima settimana del vertice, il mondo è stato testimone di molte promesse. I primi colloqui sono stati descritti come passi importanti. Numerosi paesi hanno promesso di porre fine e invertire la deforestazione, eliminare gradualmente il carbone e ridurre le emissioni di metano del 30% entro il 2030.

I paesi in via di sviluppo, vulnerabili ai cambiamenti climatici, cercano di ottenere un risarcimento dai paesi ricchi per i danni causati dal mutamento del clima.

I negoziati, però, si sono arrestati. Le nazion

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Bene, continuiamo. I paesi autoritari non amano l'arte che li critica. La Cina è l'esempio più recente.
17 November 2021
Scultore danese chiede l’immunità per rimuovere la sua scultura dalla Cina
e X p o s e / Shutterstock.com

La scultura, chiamata Pilastro della Vergogna, è stata esposta presso l'Università di Hong Kong per oltre due decenni. Commemora i manifestanti in favore della democrazia uccisi durante il massacro di Piazza Tiananmen in Cina nel 1989.

Lo scultore danese Jens Galschiot aveva prestato la statua in perpetuo all'Alleanza di Hong Kong a Sostegno dei Movimenti Patriottici Democratici in Cina.

L'alleanza è stata sciolta a settembre, dopo che la Cina ha distrutto quello che rimaneva della democrazia a Hong Kong. Ora l'università ha chiesto al gruppo di rimuovere la statua dai suoi locali.

Galschiot riti

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

17 November 2021
A presto

Amici, anche per oggi è tutto. Grazie di esservi messi all’ascolto.

Al prossimo episodio!

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.