Screen width of at least 320px is required!

30 November 2022

Episode #368

23 November 2022

Episode #367

16 November 2022

Episode #366

9 November 2022

Episode #365

2 November 2022

Episode #364

26 October 2022

Episode #363

19 October 2022

Episode #362

12 October 2022

Episode #361

5 October 2022

Episode #360

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a una nuova puntata del nostro programma! Oggi è mercoledì 16 novembre 2022. Io sono Chiara, nuovamente insieme a voi per commentare gli ultimi sviluppi dell’attualità italiana e globale. Questa settimana, vorrei cominciare la nostra chiacchierata parlando di scienza. O meglio, di virologia e biosicurezza.

Esperimenti pericolosi

16 November 2022
Esperimenti pericolosi

Boston come Wuhan, con gli spazi del Quincy Market a fungere da focolaio, come fece, allo scoppio della pandemia del Covid-19, l’immenso mercato ittico dell’ormai nota città cinese? La domanda, di certo provocatoria, arriva su Twitter, martedì 18 ottobre. A porla — come ricordava, lo scorso 7 novembre, il quotidiano francese Le Monde — Alina Chan, biologa molecolare presso il Broad Institute.

All’origine del commento della dottoressa Chan, la pre-pubblicazione dei risultati di un esperimento realizzato da un gruppo di ricercatori della Boston University. Nucleo del progetto: la creazione di una

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Cambiamo ora decisamente argomento, cari ascoltatori. Andiamo a Roma, dove uno scandalo che vede come protagoniste delle ragazze molto giovani sta facendo discutere.

L’adolescenza fragile

16 November 2022
L’adolescenza fragile

Il primo capitolo di questa storia inizia tra la primavera e l’estate del 2013. E ha come protagoniste due ragazze. Due ragazze minorenni della Roma elegante, la Roma dei Parioli. Una vita agiata, ottime scuole, tanti amici. Eppure, per un intricato groviglio di motivi, quelle due ragazze, a un certo punto, infilano un cammino oscuro. Narcisismo. Curiosità. Voglia di bruciare le tappe e assaporare in fretta l’indipendenza della vita adulta. Noia.

All’inizio, tutto sembra un gioco, una sfida. Le settimane centrali dell’estate scivolano via, nel calore indolente della capitale deserta. La nuova,

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
La fragilità dell’adolescenza è, senza dubbio, uno dei temi centrali di un film uscito di recente nelle sale italiane, tratto da un romanzo di grande successo.

Il filo del Colibrì

16 November 2022
Il filo del Colibrì
Andrea Raffin / Shutterstock

Di certo, Sandro Veronesi — architetto per formazione, scrittore per passione — sa inventare storie che conquistano. Che piacciono ai lettori, alle severe giurie dei premi letterari e al volubile mondo del cinema. Due volte vincitore del prestigioso premio Strega. Nel 2006, con Caos calmo. Poi, di nuovo, nel 2020, con Il colibrì. Un doppio onore toccato, prima, solo al poeta Paolo Volponi. Un onore poi tradotto in successo sul grande schermo.

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale, a Toronto, lo scorso settembre, Il Colibrì, opera della regista romana Francesca Archibugi, ha inaugur

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Dal cinema, passiamo all’archeologia, per commentare un’eccezionale scoperta, resa pubblica nei giorni scorsi.

Dai Bronzi di Riace al ‘Tesoro di San Casciano’

16 November 2022

Un giorno d’agosto del 1972, Stefano Mariottini, un giovane romano appassionato di immersioni subacquee, stava esplorando le acque al largo di Riace Marina, una cittadina sulla costa ionica della Calabria, nella terra che un tempo fu la Magna Grecia.

Stefano si trovava a circa 230 metri dalla riva, quando, improvvisamente, vide spuntare dalla sabbia, a 8 metri di profondità, una forma scura. “Sembra un braccio”, pensò, avvicinandosi inquieto. Quella forma era, in effetti, un braccio. Il braccio di bronzo di un’antica statua, persa nel mare da secoli.

Le statue, in realtà, erano due. Due figure

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.