Screen width of at least 320px is required!

3 August 2022

Episode #351

27 July 2022

Episode #350

20 July 2022

Episode #349

13 July 2022

Episode #348

6 July 2022

Episode #347

29 June 2022

Episode #346

22 June 2022

Episode #345

15 June 2022

Episode #344

8 June 2022

Episode #343

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a una nuova puntata del nostro programma! Oggi è mercoledì 27 luglio 2022. Io sono Chiara, insieme a voi per commentare gli ultimi sviluppi dell’attualità italiana e globale. Cominciamo con una riflessione sulla stravagante crisi di governo che ha travolto la politica italiana nei giorni scorsi.

Incendio nella politica italiana

27 July 2022
Incendio nella politica italiana
Alessia Pierdomenico / Shutterstock

Nei giorni in cui andava montando la bizzarra crisi di governo che ha portato, mercoledì 20 luglio, alle dimissioni del premier Mario Draghi, qualcuno ha evocato un fenomeno legato alla storia del secolo scorso: l’effetto Sarajevo. Un riferimento all’omicidio dell’arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono austro-ungarico, ucciso, con un colpo di pistola, dal nazionalista jugoslavista Gavrilo Princip, il 28 giugno 1914—evento, questo, normalmente considerato come il casus belli della prima guerra mondiale, la scintilla di un conflitto non veramente desiderato dai protagonisti in campo.

C’è

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Continuiamo a parlare della Russia di Putin, e andiamo a Istanbul, dove lo scorso venerdì è stata firmata un’importante intesa.

L’accordo sul grano ucraino, e lo spettro della fame nel mondo

27 July 2022
L’accordo sul grano ucraino, e lo spettro della fame nel mondo
Elena Larina / Shutterstock​​

La popolarità in calo, l’inflazione alle stelle. Erdogan sa che deve darsi da fare, se vuole essere rieletto alle presidenziali del 2023. Per questo, da tempo, cerca di proporsi come intermediario nel conflitto russo-ucraino. Un ruolo di prestigio.

Venerdì 22 luglio, a Istanbul, Erdogan sedeva accanto al segretario generale dell’ONU António Guterres, nel sontuoso palazzo di Dolmabahçe, davanti a un tavolo coperto da un telo candido, decorato con un ricco allestimento floreale. Ai lati opposti del lungo tavolo, il russo Sergei Shoigu, ministro della Difesa, e l’ucraino Oleksandr Kubrakov, minist

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Andiamo ora in Sicilia, per ricordare una grande figura della lotta contro la mafia.

Contro la mafia, un cambiamento culturale

27 July 2022
Contro la mafia, un cambiamento culturale
Wikimedia Commons

Cinquantasette giorni, appena una manciata di settimane, separano, sul calendario, la strage di Capaci da quella di via D’Amelio—un breve filo teso, avvelenato e invisibile, che lega gli attentati esplosivi che posero fine alla vita di due magistrati illustri, due uomini di grande intelligenza investigativa, raro coraggio, e massima onestà intellettuale. Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia il 23 maggio 1992, a Capaci, sull’autostrada che corre verso Palermo, e Paolo Borsellino, ucciso, pure lui per mano mafiosa, il 19 luglio di quello stesso anno. Un filo teso, una vile trama di vendetta.

Ad

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Ispirato da Extinction Rebellion, un movimento nato nel 2018 per lottare contro la crisi climatica attraverso azioni di disobbedienza civile nonviolenta, un nuovo attivismo ambientale fa sentire la sua voce.

L’arte contro la crisi climatica

27 July 2022
L’arte contro la crisi climatica
Wikimedia Commons

Il 4 luglio, era toccato al pittore paesaggista John Constable, massimo esponente, insieme a William Turner, del romanticismo inglese. Il carro da fieno — uno splendido olio su tela da lui dipinto nel 1821, oggi conservato alla National Gallery di Londra — si è visto infatti coinvolto in un’azione di protesta organizzata dalla coalizione ambientalista Just Stop Oil. Quel giorno, due giovani attivisti, dopo essersi cosparsi le mani di colla, si erano attaccati alla cornice del quadro per chiedere al governo britannico di bloccare ogni nuovo progetto economico a base di combustibil

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
La bellezza della natura è protagonista pure della storia che conclude il nostro programma.

Sharon Stone, regina del castello

27 July 2022
Sharon Stone, regina del castello
DFree / Shutterstock

Un promontorio roccioso, un antico castello, le onde blu del Mediterraneo… e una sola parola: Amore. Così commentava l’attrice e produttrice cinematografica Sharon Stone, lo scorso 11 luglio, un’immagine pubblicata sul suo profilo Instagram.

Immagine e commento, naturalmente, non sono passati inosservati. Accanto a quelle belle onde blu, oltre la cornice della foto, si stende infatti una spiaggia punteggiata di ombrelloni, fiancheggiata da alberghi e ristoranti. Un po’ più in là, un paesino di 1500 anime, Sant’Alessio Siculo, un’economia alimentata dalla pesca e dal turismo balneare. Ancora un

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.