Screen width of at least 320px is required!

8 September 2021

Episode #304

1 September 2021

Episode #303

25 August 2021

Episode #302

18 August 2021

Episode #301

11 August 2021

Episode #300

4 August 2021

Episode #299

28 July 2021

Episode #298

21 July 2021

Episode #297

14 July 2021

Episode #296

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a una nuova puntata del nostro programma! Oggi è mercoledì 11 agosto 2021. Io sono Carmen, di nuovo insieme a voi per commentare gli ultimi sviluppi dell’attualità italiana e globale. Cominciamo con una riflessione sulla grave crisi che attanaglia il Libano, un anno dopo la tragica esplosione che sconvolse il porto di Beirut.

Il Libano sull’orlo dell’abisso

11 August 2021
Il Libano sull’orlo dell’abisso
Zeina Kassem / Shutterstock.com

Martedì 4 agosto 2020. Sono da poco passate le sei del pomeriggio a Beirut. È l’ora del traffico nelle vie del centro, delle passeggiate sul lungomare. D’improvviso, un boato violentissimo scuote l’area del porto. Una nube di fumo color arancio si gonfia veloce. Divora il cielo, simile a un fungo nucleare. L’onda d’urto invade le strade affollate di Hamra, le belle case di Achrafieh. Ovunque, brandelli di cemento, schegge di vetro e metallo. Più di 200, saranno i morti. 6500 circa, i feriti. Numeri e immagini che evocano l’orrore degli anni della guerra civile.

A causare l’immensa esplosione, s

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Parliamo ora di sport. Andiamo a Tokyo, dove gli atleti italiani hanno vissuto momenti indimenticabili.

Tokyo 2020, soddisfazioni inaspettate

11 August 2021
Tokyo 2020, soddisfazioni inaspettate
kuremo / Shutterstock.com

Le ricorderemo per sempre le Olimpiadi di Tokyo. Per tanti, mille motivi. Tra questi, le grandi soddisfazioni che si sono portati a casa gli atleti italiani, vincitori di un numero record di medaglie: 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi.

E le ricorderemo anche per l’ideale passaggio del testimone tra Federica Pellegrini, la grande star del nuoto italiano, che ha annunciato il suo imminente ritiro dall’agonismo, e Marcell Jacobs, nuova stella dell’atletica tricolore.

Marcell Jacobs, una rosa dei venti tatuata sul petto. Una tigre sulla schiena. Marcell Jacobs che domenica 1º agosto è diventato l’uomo

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Mi chiedo se Mauro Morandi abbia seguito i giochi olimpici di Tokyo, nella sua nuova casa di La Maddalena…

Il custode della felicità

11 August 2021
Il custode della felicità

Mauro Morandi non ha certo sofferto come noi nei mesi delle restrizioni anti-Covid. Lui che, per oltre trent’anni, ha vissuto da solo in una rudimentale casetta a Budelli — incantevole isola al largo della costa settentrionale della Sardegna — la solitudine l’aveva cercata. Coltivata. Amata al punto da farne una scelta di vita.

Sono arrivato qui casualmente. Il custode dell’isola mi disse che presto sarebbe andato in pensione… e così ho deciso di prendere il suo posto. È stato un colpo di fortuna. Ho scelto di vivere a contatto con la natura, perché la bellezza è dove non esiste l’uomo”, dic

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Il signor Morandi è, di certo, un personaggio eccentrico. Eccentrica era pure Leonor Fini. Grande pittrice, e grande donna.

Leonor Fini, una vita indipendente

11 August 2021
Leonor Fini, una vita indipendente

Ho sempre intuito che avrei avuto una vita molto diversa da quella che era stata immaginata per me. Ma, fin da piccola, ho capito che avrei dovuto ribellarmi per creare quella vita”, disse, una volta, l’eclettica Leonor Fini — fu pittrice, scenografa, costumista, illustratrice e scrittrice —, durante un’intervista.

Parole citate spesso, negli ultimi anni, in diverse occasioni. Le ha ricordate la casa d’aste Sotheby’s nel 2020, nel presentare Figures on a Terrace, magnetico olio su tela, poi venduto per 980.000 dollari. E le ha ricordate pure il Museum of Sex di New York, nel 2018, nell’illustr

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
L’anno scorso l’architetto Vico Magistretti, firma storica del design italiano, avrebbe compiuto cent’anni. Quest’anno, fino al 12 settembre, la Triennale di Milano ripercorre la sua vita, e le sue geniali scelte estetiche, con una bella mostra.

Il design flessibile di Vico Magistretti

11 August 2021
Il <i>design</i> flessibile di Vico Magistretti
By Fondazione studio museo Vico Magistretti, Attribution, Link

Un completo grigio di impeccabile fattura, un gilet color crema, una cravatta scura. E poi, quelle calze. Rosse. Vezzo e messaggio insieme. Squarcio bizzarro nella fluida sobrietà, tutta milanese, della sua persona. “Siate seri e preparati professionalmente, ma concedetevi il piacere — il lusso — dell’indipendenza di pensiero, e dell’autoironia”, sembrano volerci dire quelle calze.

In un video postato su YouTube dalla NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, Vico Magistretti siede comodamente su una sua creazione — la poltrona Louisiana, un’idea nata dalle curve di una sella di cavallo — e parla de

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.