Screen width of at least 320px is required!

20 April 2016

Intervista a Giuseppe Riina

20 April 2016

Chi sarà il successore di Casaleggio

20 April 2016

Carbonara Gate!

20 April 2016

Inky e il desiderio universale di libertà

13 April 2016

Panama Papers e l’incoerenza politica

13 April 2016

Il candidato democratico più “unqualified”

13 April 2016

Il grande cuore di Riace

13 April 2016

US soccer: un calcio alla disparità retributiva

13 April 2016

Il vino a scuola

Speed 1.0x
/
aa
AA

Panama Papers e l’incoerenza politica

13 April 2016
Come tutti sapete, domenica 3 aprile, il mondo ha appreso la notizia della più grande fuga d’informazioni finanziarie della storia: i Panama Papers. L’argomento è stato discusso ampliamente nella scorsa puntata dalla nostra amica Chiara, che ci ha fatto i nomi di qualche personaggio eccellente coinvolto nello scandalo. Si tratta di persone che, seppur diverse per background, lavoro e lingua, condividono un’unica preoccupazione: come poter nascondere la propria ricchezza.

I Panama Papers, oltre ad essere la conferma di quanto i paradisi fiscali siano una realtà dell’élite economica, mettono bene in mostra anche un altro aspetto importante: l’incoerenza della politica internazionale.

Infatti, alcuni dei nomi noti coinvolti, direttamente o indirettamente, in questa vicenda riguardano proprio personaggi politici di primo piano come: David Cameron, Sigmundur Gunnlaugsson e Vladimir Putin. Andiamo per ordine.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.