Screen width of at least 320px is required!

12 May 2021

Episode #287

5 May 2021

Episode #286

28 April 2021

Episode #285

21 April 2021

Episode #284

14 April 2021

Episode #283

7 April 2021

Episode #282

31 March 2021

Episode #281

24 March 2021

Episode #280

17 March 2021

Episode #279

Speed 1.0x
/
Cari ascoltatori, benvenuti a questo nuovo appuntamento con il nostro programma! Io sono Alessandro e, oggi, è mercoledì 14 aprile. Cominciamo subito la puntata odierna parlando delle tensioni scoppiate ad Ankara, la settimana scorsa, durante un colloquio ufficiale tra i vertici dell’Unione europea e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

Erdogan e la politica delle sedie

14 April 2021
Erdogan e la politica delle sedie
Ververidis Vasilis / Shutterstock.com

Martedì 6 aprile, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, sono volati ad Ankara, capitale della Turchia, per partecipare a un incontro ufficiale con il presidente Recep Tayyip Erdogan. Obiettivo del viaggio, rilanciare il dialogo e la cooperazione su questioni relative alla politica estera e la sicurezza comune.

Ultimamente, le relazioni diplomatiche tra UE e Turchia hanno vissuto diversi momenti di tensione. Ricordiamo, ad esempio, le preoccupazioni sollevate, qualche tempo fa, dalle aggressive trivellazioni esplora

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Restiamo in ambito internazionale, e andiamo in Serbia. Le autorità di Belgrado hanno deciso di aprire la propria campagna vaccinale contro il Covid-19 anche ai cittadini di altri paesi.

La Serbia offre i suoi vaccini anche agli stranieri

14 April 2021
La Serbia offre i suoi vaccini anche agli stranieri
Dragan Mujan / Shutterstock.com

Da alcune settimane si parla molto, un po’ in tutta Europa, del fatto che la Serbia abbia deciso di offrire, gratuitamente, un vaccino contro il Covid a chiunque si presenti in uno dei punti adibiti alla vaccinazione, senza fare alcuna distinzione di età, professione, residenza e, persino, nazionalità.

Unico requisito richiesto: la compilazione di un modulo online che si trova sul sito del ministero della Salute serbo e che serve a prendere un appuntamento, scegliere il luogo della somministrazione ed esprimere la propria preferenza sul farmaco che si desidera ricevere. La gamma di alternative

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Passiamo, ora, a commentare una recente scelta del governo di Mario Draghi, che ha deciso di allontanare navi da crociera e portacontenitori oceaniche dalla laguna di Venezia.

Venezia dice addio alle grandi navi da crociera

14 April 2021
Venezia dice addio alle grandi navi da crociera

Mercoledì 31 marzo, il governo Draghi ha approvato un decreto-legge che prevede l’allontanamento delle grandi navi da crociera dalla città di Venezia. Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha commentato il fatto dicendo che si tratta di una decisione corretta e attesa da anni.

Il traffico crocieristico e mercantile nelle acque di Venezia viene infatti criticato da diverso tempo, e per varie ragioni. Le grandi navi inquinano molto e hanno un forte impatto negativo sia sulla qualità dell’aria che sull’ecosistema lagunare. Inoltre, il moto ondoso generato dal loro passaggio minaccia la s

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Spostiamoci, adesso, a Napoli, dove è stata organizzata una singolare mostra d’arte all’interno di un supermercato. Lo scopo del progetto? Diffondere la cultura in un momento in cui i musei, le gallerie d’arte e gli spazi espositivi sono chiusi a causa del Covid.

A Napoli l’arte entra nei supermercati

14 April 2021
A Napoli l’arte entra nei supermercati
Valerio brignola / Shutterstock.com

Come sappiamo, a causa della pandemia del coronavirus e delle misure disposte dal governo per il contenimento dei contagi, i musei e gli spazi espositivi di tutta Italia sono stati costretti a chiudere, momentaneamente, i battenti. In alcuni casi, però, l’arte ha trovato comunque il modo di mostrarsi al pubblico. Come a Napoli, ad esempio, dove, all’interno di un supermercato del centro storico è stata organizzata una mostra intitolataAggiungi al carrello”.

Nata dalla collaborazione tra il gallerista Luigi Solito e la curatrice d’arte Carla Travierso, la mostra ha visto la partecipazione di

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Concludiamo la nostra chiacchierata di oggi parlando del cortometraggio con cui l’azienda alimentare Barilla ha celebrato il Carbonara Day, una giornata dedicata a uno dei piatti più celebri della cucina italiana.

Barilla celebra l’origine della carbonara

14 April 2021
Barilla celebra l’origine della carbonara
Denis Makarenko / Shutterstock.com

Martedì 6 aprile, si è celebrato in tutto il mondo il Carbonara Day, giornata dedicata a uno dei piatti più celebri, amati e imitati della gastronomia italiana. Per l’occasione, milioni di cuochi e appassionati di cucina, blogger e giornalisti si sono dati appuntamento sui principali social network per condividere foto, ricette e consigli sulla tradizionale ricetta.

Parallelamente a queste attività, alcuni importanti pastifici italiani hanno realizzato diversi eventi promozionali e celebrativi. La multinazionale Barilla, per esempio, ha lanciato su YouTube un cortometraggio, raccontando una sto

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.