Screen width of at least 320px is required!

15 October 2020

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite vince il Premio Nobel per la Pace 2020

15 October 2020

Da ora Facebook metterà al bando i contenuti che negano, o travisano la realtà dell’Olocausto

8 October 2020

La sequenza di eventi relativi al contagio presidenziale mostra una totale indifferenza per la sicurezza

8 October 2020

Riesplode il conflitto tra l’Armenia e l’Azerbaijan sulla regione separatista Nagorno-Karabakh

1 October 2020

Il mondo sorpassa il triste traguardo di un milione di morti per Covid-19

1 October 2020

Al referendum gli elettori svizzeri respingono la proposta di porre fine alla libera circolazione dei cittadini con l'UE

24 September 2020

L’OMS istituisce la coalizione COVAX per l’accesso globale al vaccino anti Covid-19

24 September 2020

Il giudice Ruth Bader Ginsburg, paladina della parità di genere, è morta all’età di 87 anni

17 September 2020

Le Nazioni Unite celebrano il loro 75esimo anniversario il 21 settembre

Speed 1.0x
/

Da ora Facebook metterà al bando i contenuti che negano, o travisano la realtà dell’Olocausto

15 October 2020
Da ora Facebook metterà al bando i contenuti che negano, o travisano la realtà dell’Olocausto
Mikael Damkier / Shutterstock.com

Lunedì 12 ottobre, Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook, ha annunciato di aver rivisto la sua decisione del 2018, e che da questo momento in poi Facebook comincerà a rimuovere i contenuti che “negano, o travisano l’Olocausto”. Nell’annunciare questo cambiamento di rotta, Zuckerberg ha citato un recente sondaggio, condotto su un gruppo di americani adulti tra i 18 e i 39 anni, secondo il quale quasi un quarto del campione ha mostrato di credere che l’Olocausto è un mito, o è stato esagerato.

In un post sul suo blog Zuckerberg ha scritto: “Ho faticato a lungo con la tensione tra l

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.