Screen width of at least 320px is required!

14 March 2018

Episode #122

7 March 2018

Episode #121

28 February 2018

Episode #120

21 February 2018

Episode #119

14 February 2018

Episode #118

7 February 2018

Episode #117

31 January 2018

Episode #116

24 January 2018

Episode #115

17 January 2018

Episode #114

Speed 1.0x
/
aa
AA
Cari ascoltatori, benvenuti a una nuova puntata del nostro programma! Oggi è mercoledì 14 febbraio 2018. Io sono Chiara, nuovamente insieme a voi per commentare gli ultimi sviluppi dell’attualità italiana e globale. Cominciamo con una notizia che arriva dagli Stati Uniti, dove due opere d’arte stanno da giorni monopolizzando l’attenzione mediatica.

Washington, presentati i ritratti ufficiali di Barack e Michelle Obama

14 February 2018

Lo scorso lunedì 12 febbraio, i ritratti ufficiali di Barack e Michelle Obama sono entrati a far parte della collezione permanente della National Portrait Gallery di Washington, monopolizzando l’attenzione mediatica come poche volte accade in questi casi.

La cerimonia di presentazione delle opere ha avuto luogo davanti a un parterre di celebrità del cinema, artisti e personalità politiche, come Tom Hanks, Steven Spielberg e l’ex vicepresidente Joe Biden. Ma, più dell’illustre platea, a monopolizzare l’attenzione collettiva sono stati i dipinti stessi. O meglio, la loro carica innovativa.

Barack Obama ha scelto l’artista afroamericano Kehinde Wiley, un newyorkese di origine californiana, mentre il ritratto di Michelle è stato realizzato da Amy Sherald, una pittrice, anche lei afroamericana, che vive a Baltimora.

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Cari ascoltatori, l’Italia è in campagna elettorale e, per i politici, ogni occasione è buona per fare propaganda…

Torino, è polemica tra il Museo Egizio e Fratelli d’Italia

14 February 2018

Lo scorso 9 febbraio, Giorgia Meloni, leader del partito della destra nazionalista Fratelli d’Italia, si trovava a Torino per una serie di appuntamenti elettorali in vista delle legislative del 4 marzo. E, da brava populista, non ha perso l’occasione di fare un po’ di polemica, criticando un’iniziativa organizzata dal Museo Egizio. Un’intromissione assurda, miope e incoerente, sfociata in un’animata discussione con il direttore del museo, Christian Greco. Una scena, a dir poco, imbarazzante, abbondantemente filmata dalle telecamere. Ma andiamo per ordine.

Pietra dello scandalo, l’iniziativa pro

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Continuiamo a parlare di campagna elettorale, e vediamo che cosa succede nel campo del Partito Democratico.

L’Italia in campagna elettorale, il PD elimina le nozze gay dal suo programma

14 February 2018

Due settimane fa, commentando la campagna elettorale italiana 2018, un panorama fatto di alleanze effimere e messaggi ad effetto, vi avevo detto: “lo spettacolo continua”. E, in effetti, scusate l’assenza di modestia, avevo ragione. A poco più di due settimane dalle elezioni legislative del 4 marzo, i partiti politici italiani continuano a sorprendere l’opinione pubblica.

L’ultima sorpresa è arrivata dal Partito Democratico, il partito di centro-sinistra attualmente al governo, che ha deciso di cancellare il matrimonio gay dal suo programma elettorale. Proprio così: fino a poco fa, il programm

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
Dalla politica, passiamo all’editoria, dove, finalmente, dopo anni di crisi, si respira un’aria più rilassata…

Segnali positivi per il mercato del libro italiano

14 February 2018

Un pomeriggio d’estate di qualche anno fa, mi trovavo su una spiaggia della Costa del Sol, nella Spagna del Sud. Seduta a gambe incrociate sul telo da bagno dopo una nuotata, fissavo distrattamente l’orizzonte, assorta nei miei pensieri. E proprio all’orizzonte, improvvisamente, era spuntata una strana figura. Quasi un miraggio. Un uomo, vestito di bianco, il volto seminascosto da un cappello di paglia a tesa larga, spingeva lungo il bagnasciuga un carretto a due ruote. Il carretto, del tutto simile a quelli che si usano per vendere gelati, era colmo di libri. Classici della letteratura univer

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.

* * *
E dal mercato del libro, passiamo alla TV. Parliamo di Alberto Angela, il re della divulgazione scientifica.

Alberto Angela, il re delle Meraviglie

14 February 2018

Ha una laurea in scienze naturali e ha frequentato diversi corsi di specializzazione in alcune prestigiose università degli Stati Uniti -- come Harvard, Columbia e UCLA-- per approfondire le sue conoscenze in paleontologia e paleoantropologia. Da anni, si dedica con successo alla divulgazione scientifica. E, da qualche settimana, è un vero e proprio fenomeno televisivo, amatissimo dal pubblico. Soprattutto dalle donne.

È innamorato del caffè. Ogni mattina beve due espressi, uno dopo l’altro. E quando va all’estero, non dimentica mai di infilare in valigia qualche pacchetto di caffè italiano. An

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.