Screen width of at least 320px is required!

11 March 2021

Referendum in Svizzera proibisce la copertura integrale del viso in luoghi pubblici

4 March 2021

Nicolas Sarkozy condannato a tre anni di carcere per corruzione

4 March 2021

I risultati delle vaccinazioni britanniche e il vaccino russo Sputnik V rivelano spaccature in Europa

25 February 2021

Preoccupazione dell’Unione Europea per le restrizioni di viaggio in sei Paesi membri

25 February 2021

Facebook e l’Australia raggiungono un accordo dopo il blocco delle notizie

18 February 2021

Mario Draghi forma un ampio governo di unità nazionale con i partiti populisti

18 February 2021

Trump affronta nuove indagini e sfide legali

11 February 2021

Gli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità riferiscono i risultati iniziali dell’indagine sull’origine del coronavirus

11 February 2021

Papa Francesco nomina una donna con diritto di voto al Sinodo dei Vescovi

Speed 1.0x
/

Facebook e l’Australia raggiungono un accordo dopo il blocco delle notizie

25 February 2021
Facebook e l’Australia raggiungono un accordo dopo il blocco delle notizie
Pan Xunbin / Shutterstock.com

Facebook ha annunciato la revoca del blocco delle notizie sul proprio sito in Australia, dopo aver raggiunto un accordo con il governo. La proposta di legge, presentata la scorsa settimana, avrebbe imposto a Facebook, e alle altre piattaforme online, di stringere accordi economici con gli editori, per pagare i contenuti giornalistici, ospitati sui propri siti. Le tariffe sarebbero state soggette ad una procedura di arbitrato, regolata dal governo.

I nuovi emendamenti alla proposta di legge comprendono, tra l’altro, due mesi di negoziati tra le piattaforme e le testate giornalistiche, al fine di

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.