Screen width of at least 320px is required!

29 June 2022

Elodie difende il diritto delle donne all’egoismo

22 June 2022

Giorgia Meloni vola in Spagna a sostenere Vox

22 June 2022

Il grande fiume Po è affetto da un gravissimo problema di siccità

22 June 2022

Roma, danneggiata la scalinata di piazza di Spagna

15 June 2022

Belluno rivela l’opacità di Matteo Salvini

15 June 2022

Trieste ricorda l’astrofisica Margherita Hack

15 June 2022

Nabucco in scena al Teatro Colón di Buenos Aires

8 June 2022

Belluno sogna le Olimpiadi invernali del 2026

8 June 2022

Presto in vendita la villa di Giuseppe Verdi

Speed 1.0x
/
aa
AA

Belluno rivela l’opacità di Matteo Salvini

15 June 2022
Belluno rivela l’opacità di Matteo Salvini
MikeDotta / Shutterstock
È il pomeriggio del 3 giugno e un sole vivace tinge di luce dorata ogni cosa. Tutto è pronto, a Belluno, per il comizio di Oscar De Pellegrin, candidato sindaco per il centrodestra, sostenuto con forza dalla Lega. Siamo a Piazza dei Martiri, davanti al Caffè Deon, un luogo storico, accogliente, le pareti affrescate con delle scene rurali che ricordano un po’ i dipinti Pieter Bruegel il Vecchio.

In realtà, non proprio tutto è pronto per l’evento. Il microfono gracchia dispettoso e De Pellegrin, assistito nell’impresa dal presidente della regione Veneto, Luca Zaia, si affanna per farlo funzionare

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.