Screen width of at least 320px is required!
/
Andiamo ora a Budapest, dove governa un ‘amico’ del nostro ministro dell’Interno. E dove impera un paradosso. Dal maggio 2004, l’Ungheria fa parte dell’Unione europea, ricevendo regolari contributi economici. Eppure, la classe politica che governa il paese viola sistematicamente i principi fondanti del progetto europeo.

L’Ungheria di Orbán: sì ai fondi europei, no ai valori fondanti dell’Unione

End of free content.

To access this material, please LOG IN.

If you don't have a subscription, please click HERE to sign up for this program.