Available on the App Store
Get it on Google Play

Testimonials

What an excellent way to teach Italian! Whoever thought of this is a genius. I look forward every week to a new broadcast. They are interesting and certainly do fulfill the goal of teaching Italian. My comprehension and vocabulary have increased in leaps and bounds. And it’s so much fun!

But the programs offer me so much more than language learning. First, many of the news stories have not appeared in the newspapers or on the TV news in Washington, DC, where I live, so they are helping me to become better informed. Second, the discussions between Benedetta and Emanuele are enlightening and thought-provoking. I discuss them with my husband and son, who also enjoy them.

Thank you so much for this wonderful program.

Your website and broadcasts are actually fantastic. I have been doing a conventional Italian language course each day for 30 minutes using a CD and text book. Usually the 30 minutes goes very slowly, and is hard work.

I began today on your course, spending time on the news bulletin, the discussion after the news, and the grammar lesson. The time flew. I loved every minute of it, and kept going for an hour. I love the discussion of current events, the useful vocabulary and especially the section on expressions.

Thanks you again, and please keep the series going.

Thank you so much for News In Slow Italian. I have been studying Italian off and on for over 20 years, primarily by reading, and this is exactly what I need to get me past the barrier of not being able to understand spoken Italian. I've looked at a variety of resources on the web, and this is the best I've found so far for developing the ability to "hear" Italian.

Molte Grazie

Recently I have been studying Italian. Every fall I go to Italy and France. My wife studies the French language and I have just started to learn Italian online.

Part of my study has included listening to Italian radio stations with local news, music, and sports to train my ears to hear the Italian language. I am very excited to start using your “makes since” language site.

Thank you,

I'm writing to tell you how much I am enjoying News in Slow Italian. My walk to work takes 30 minutes, just enough time to listen to one full episode. I'm a family doctor with a number of Italian-speaking patients and can manage fairly well with my medical Italian. But with a trip to Italy booked for April, I wanted to expand what I understand. Your series, so well done, is perfect.

Excellent! I hope you stay in business for a long time! Very high quality content, downloadable audio presentations, and downloadable written material. Many other great website resources, as well. The ‘speech speed control’ feature is very helpful to assist with natural, native listening comprehension. There is so very little viable, intermediate Italian instruction on-line, especially with a lot of very useful English translations, hence, I feel so fortunate to have discovered you. Grazie mille e Tante belle cose!

For somebody who can set to and teach himself much of the language, but cannot then understand the spoken word, your programme is outstanding.  It is also much better than the recordings that come with text books since the topics are interesting and varied.

Well done to those who do the recordings and who enunciate so clearly.

I've been listening to News in Slow Italian for a few months now. I just returned from my latest trip to Italy and my comprehension was SO much better than the last time! I had far fewer “deer in the headlights” moments that are so embarrassing – when you ask a perfectly understandable question in Italian and get a perfectly incomprehensible response. Listening to your dialogs really helps train your ear to hear words, and not just a jumble of sounds. I hope that all Italian language teachers are encouraging their students to use this valuable resource. I'm learning at home and have been wanting something like this for a long time. Grazie mille!

I have been using your website for a couple of weeks and it is absolutely brilliant! I'm learning Italian at home on my own and this is the perfect way for me to practice my listening skills. It's great to have short sections to listen to - it makes it easier to find the time. Having the transcript below and some translations is really, really helpful. And I'm looking forward to when I can select the 'hare' speed rather than the 'tortoise'.

I hope that lots of people get to know about your website and use it. I've been telling as many people as I can about it. Thank you for all your work putting it together.

Ho scoperto News in Slow Italian la settimana scorsa, e mi piace molto. Inoltre, devo dire che il programma sembra adattarsi perfettamente alle mie necessità attuali.

Sto infatti per tornare in Italia, dopo 37 anni. Ho trascorso un anno in Italia da giovane, e ricordo l'italiano ancora piuttosto bene; abbastanza per scrivere e capire un testo scritto. Il che è perfetto per Facebook, ma mi rendo conto ora che, senza la comprensione dell'italiano parlato, la mia visita, che attendo con ansia (una frase che ho imparato oggi, ascoltando il podcast N°5), non sarà facile.

Il vostro programma mi aiuta ad allenare l'orecchio nuovamente. Ai tempi del mio primo soggiorno in Italia, ero arrivato con una conoscenza minima della lingua e mi ci vollero ben quattro mesi prima di poter distinguere le parole, che prima per me erano solo una barriera confusa di rumore. Ma ormai ho imparato la lezione, e ascoltando il vostro programma una volta alla settimana posso riacquistare una solida capacità di comprensione orale prima di settembre.

Continuate così - sono un vostro fan entusiasta!


September 03, 2015
Weekly News in Slow Italian - Episode #138
 
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 3 settembre 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Chiara! Un saluto anche a tutti i nostri ascoltatori!
Chiara: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo delle crescenti difficoltà che molti paesi dell’Unione europea stanno vivendo in questi giorni nel tentativo di far fronte al continuo afflusso di migranti in Europa. Commenteremo poi il discorso sul cambiamento climatico che il presidente Obama ha pronunciato nel corso della conferenza internazionale sul clima di Anchorage, in Alaska. In seguito, ci soffermeremo sulla polemica scatenata a Londra dall’arrivo di un veliero cileno. E concluderemo infine la prima parte della puntata di oggi parlando del rapper Kanye West, che ha annunciato la sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2020.
Emanuele: Kanye West presidente degli Stati Uniti! Wow! Non vedo l’ora di sentire quello che ha da dire…
Chiara: Come molte altre persone… probabilmente!
Emanuele: Ma sai una cosa, Chiara? L’annuncio di Kanye West mi ha fatto seriamente pensare a
Chiara: A cosa…?
Emanuele: Al fatto che potrei candidarmi alla presidenza! Che cosa diresti se ti rivelassi che anch’io sto pensando di candidarmi alle elezioni presidenziali?
Chiara: Congratulazioni, Emanuele! Prometto che voterò per te. Per il momento, comunque, continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma, come al solito, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel nostro segmento grammaticale, questa settimana passeremo in rassegna le congiunzioni subordinative concessive, mentre nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche esploreremo una nuova locuzione: Con le mani nel sacco.
Emanuele: Un ottimo programma!
Chiara: Grazie, Emanuele. Sei pronto per cominciare?
Emanuele: Certamente!
Chiara: Bene, perché aspettare un minuto di più, allora? In alto il sipario!
50 Latest Podcasts & Transcripts

August 27, 2015
Episode #137
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Elisa: Oggi è giovedì 27 agosto 2015. Entrambe le conduttrici del nostro programma sono in vacanza questa settimana. Io mi chiamo Elisa e avrò il piacere di condurre la trasmissione di oggi insieme al mio amico Stefano. Per il momento, colgo l’occasione per dare a tutti voi il benvenuto a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Stefano: Ciao Elisa! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Elisa: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo dell’allentamento della tensione che si sta osservando in questi giorni tra la Corea del Nord e la Corea del Sud. Parleremo inoltre dell’atto di coraggio di cui sono stati protagonisti quattro passeggeri, tre americani e un britannico, che viaggiavano su un treno ad alta velocità in Francia. In seguito, commenteremo la distruzione, per opera del gruppo estremista islamico ISIS di un antico tempio del sito archeologico di Palmira, in Siria. Infine, concluderemo la prima parte del nostro programma con la notizia del rinvenimento su una spiaggia di una bottiglia contenente un messaggio risalente a più di cent’anni fa.
Stefano: Si conosce l’identità di chi ha lanciato in mare questa bottiglia?
Elisa: Sì, sappiamo chi è stato, e sappiamo pure perché l’ha fatto.
Stefano: Davvero interessante…
Elisa: La seconda parte del nostro programma, come di consueto, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana impareremo a conoscere le congiunzioni subordinative consecutive, mentre nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche esploreremo una nuova locuzione: Vedere/non vedere di buon occhio.
Stefano: Un programma eccellente, Elisa!
Elisa: Grazie, Stefano. Bene, se sei prontoalziamo il sipario!
August 20, 2015
Episode #136
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 20 agosto 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Chiara! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Chiara: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo delle due massicce esplosioni che hanno devastato la città portuale cinese di Tianjin lo scorso 12 agosto. Commenteremo poi la notizia della storica riapertura dell’ambasciata statunitense a Cuba, 54 anni dopo la sua chiusura. Parleremo poi della “corsa dei tori”, un’antica tradizione spagnola che quest’anno, dall’inizio dell’estate, ha provocato la morte di ben 7 persone. Concluderemo infine la prima parte del nostro programma gettando uno sguardo ai risultati di uno studio che mette in luce il ruolo svolto da entrambi gli emisferi del cervello nella comprensione del linguaggio.
Emanuele: Chiara, c’è una cosa che io proprio non riesco a capire
Chiara: Il funzionamento del cervello?
Emanuele: No. Mi riferisco alla tradizione spagnola di lasciare che dei tori selvaggi corrano liberamente per le strade
Chiara: Io capisco il significato storico di questa tradizione, ciò che invece non capisco è il fatto che si continuino a organizzare eventi di questo tipo… ma… continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nello spazio grammaticale di questa settimana impareremo a conoscere le congiunzioni subordinative finali, mentre nel segmento conclusivo del programma esploreremo una nuova espressione idiomatica italiana: Avere il braccino corto.
Emanuele: Un ottimo programma, Chiara!
Chiara: Grazie, Emanuele! Se sei pronto, possiamo dare inizio alla trasmissione.
Emanuele: Sono prontissimo!
Chiara: Bene, in alto il sipario, allora!
August 13, 2015
Episode #135
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 13 agosto 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Chiara! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Chiara: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo delle violente manifestazioni di protesta che hanno avuto luogo a Ferguson, nello stato del Missouri, in occasione del primo anniversario della morte di Michael Brown, il ragazzo nero ucciso nel 2014 da un agente di polizia bianco. Parleremo inoltre di alcuni “discutibili” commenti fatti dal candidato presidenziale Donald Trump nel corso del primo dibattito elettorale della campagna presidenziale 2016. Commenteremo poi una sorprendente notizia diffusa da Google a proposito della ristrutturazione della società e concluderemo infine la prima parte del nostro programma con i risultati di un recente studio secondo il quale il famoso drammaturgo William Shakespeare sarebbe stato un fumatore di cannabis.
Emanuele: Non sapevo che si fumasse marijuana ai tempi di Shakespeare!
Chiara: Dici davvero, Emanuele? OK… continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale oggi impareremo a conoscere le congiunzioni subordinative causali, mentre nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche esploreremo la locuzione - Non stare (più) nella pelle.
Emanuele: Grazie, Chiara!
Chiara: Bene, se sei pronto, Emanuele, possiamo dare inizio alla trasmissione.
Emanuele: Sono pronto.
Chiara: Benissimo! In alto il sipario!
August 06, 2015
Episode #134
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 6 agosto 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Chiara! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Chiara: Nella prima parte del nostro programma oggi commenteremo la presentazione da parte del presidente Obama della versione aggiornata del Clean Power Plan. Parleremo poi di Porto Rico, che, per la prima volta nella storia, si trova in default. In seguito commenteremo una notizia proveniente dall’India, dove numerosi attivisti invocano in questi giorni l’introduzione di un divieto governativo sulla vendita di prodotti alcolici. Infine, concluderemo la prima parte della trasmissione parlando di un premio per la pace, che, nel mese di settembre, verrà assegnato al leader nordcoreano, Kim Jong-un.
Emanuele: Non sono sicuro di aver capito bene, Chiara. Un premio per la pace ...?
Chiara: Sì, Emanuele, hai capito bene, ma… continuiamo a presentare la puntata di oggi. Come di consueto, la seconda parte del nostro programma sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale esploreremo la congiunzione subordinativa interrogativa “se”. Infine, nello spazio conclusivo della puntata di oggi, impareremo una nuova locuzione idiomatica italiana: “Pagare/Fare alla romana”.
Emanuele: Grazie, Chiara!
Chiara: Bene Emanuele, se tu sei pronto, possiamo dare inizio alla trasmissione.
Emanuele: Sì, certo, sono pronto!
Chiara: Che lo spettacolo abbia inizio, allora!
July 30, 2015
Episode #133
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 30 luglio 2015. Benvenuti a una nuova puntata del nostro programma settimanale News in Slow Italian! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Emanuele: Ciao a tutti!
Chiara: Come di consueto, la prima parte della nostra trasmissione sarà dedicata all’attualità. Oggi parleremo di una riunione NATO d’emergenza convocata su richiesta della Turchia. Commenteremo poi la pubblicazione di una lettera aperta, firmata da oltre 1000 scienziati, nella quale si lancia l’allarme sull’uso eccessivo dell’intelligenza artificiale in campo militare. Più avanti nel corso della trasmissione parleremo dei Giochi panamericani 2015, che si sono conclusi la scorsa domenica a Toronto. Chiuderemo infine questo segmento iniziale del programma con la notizia di un film cinese che ha come protagonista uno strano ravanello e che è diventato il più grande successo commerciale nella storia del cinema cinese.
Emanuele: Un film che racconta la storia di un ravanello? Davvero?
Chiara: È “la storia di un uomo ingravidato da un mostro, che chiede aiuto ad una crudele cacciatrice di mostri, la quale lo potreggerà dalle minacce di un gruppo di contadini assetati di vendetta e gli darà modo di partorire il suo bambino-mostro che… un giorno… diventerà il re della comunità dei mostri.” … Emanuele, ho trascritto questa descrizione della trama del film sapendo che ne saresti rimasto impressionato.
Emanuele: In effetti, lo sono!
Chiara: Ma ora continuiamo a presentare la puntata di oggi. Apriremo la seconda parte della trasmissione con un dialogo grammaticale che illustrerà, con numerosi esempi, l’argomento che abbiamo scelto questa settimana: le congiunzioni subordinative dichiarative. Infine, nel segmento conclusivo del programma, studieremo una nuova espressione idiomatica italiana: Fare il bello e il cattivo tempo.
Emanuele: Perfetto, Chiara! Io sono pronto per cominciare!
Chiara: Bene, diamo inizio allo spettacolo, allora!
July 23, 2015
Episode #132
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Stefano: Oggi è giovedì 23 luglio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian! Chiara e Benedetta sono in vacanza ed io avrò il piacere di condurre la trasmissione di oggi, insieme ad Emanuele. Ciao a tutti! Ciao Emanuele!
Emanuele: Ciao Stefano! Benvenuto alla trasmissione! Benvenuti, cari ascoltatori!
Stefano: Oggi parleremo di un attentato suicida che ha avuto luogo lo scorso lunedì in Turchia, causando la morte di numerose persone. Commenteremo poi un’interessante teoria economica, secondo la quale la Germania, e non la Grecia, dovrebbe abbandonare la zona euro. In seguito, parleremo di un nuovo progetto di ricerca, guidato dal celebre scienziato britannico Stephen Hawking, che avrà come obiettivo la ricerca di forme di intelligenza extraterrestre. Concluderemo infine il nostro segmento dedicato all’attualità con una notizia che arriva dal Giappone, dove è stato da poco inaugurato un hotel interamente gestito da robot.
Emanuele: Una selezione di notizie molto interessante!
Stefano: Ma non è tutto! Nella seconda parte del nostro programma presenteremo un dialogo grammaticale che illustrerà, con numerosi esempi, l’argomento di questa settimana: Le congiunzioni correlative coordinative. E infine, nello spazio dedicato alle locuzioni idiomatiche italiane, esploreremo l’ambito di applicazione dell’espressione: Essere/tenere all’oscuro.
Emanuele: Perfetto! Diamo inizio allo spettacolo!
Stefano: In alto il sipario!
July 16, 2015
Episode #131
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 16 luglio 2015. Benvenuti a una nuova puntata del nostro programma settimanale News in Slow Italian! Ciao a tutti!
Emanuele: Un saluto a tutti gli amici del nostro programma! Benvenuti alla trasmissione di oggi!
Chiara: Nella prima parte del programma oggi parleremo dell’accordo di Vienna sul programma nucleare iraniano. Commenteremo poi la fuga di un pericoloso boss del narcotraffico messicano, “El Chapo” Guzmán, evaso da un carcere di massima sicurezza nel quale era soggetto a videosorveglianza 24 ore al giorno. In seguito, ricorderemo un celebre attore, Omar Sharif, scomparso lo scorso venerdì all’età di 83 anni. E infine parleremo di un luogo molto famoso, nel quale è stato da poco attivato un servizio wifi: il Monte Fuji in Giappone.
Emanuele: Chiara, lo so che oggi commenteremo l’accordo sul nucleare iraniano, ma sinceramente io non mi sono ancora formato un’opinione su questo tema.
Chiara: È comprensibile. Anch’io ho i miei dubbi. Per questo è importante informarsi sul contenuto dell’accordo, così come è importante cercare di capire sia la posizione di chi si schiera a favore di questo accordo che quella di chi lo critica. Ora, però, dovremmo continuare a presentare la puntata di oggi.
Emanuele: Sì, certo!
Chiara: La seconda parte della trasmissione, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Il nostro dialogo grammaticale offrirà molti esempi sull’argomento di oggi, le congiunzioni coordinative conclusive. Infine, nell’ultimo segmento del programma, ospiteremo un dialogo che esplorerà un’espressione idiomatica molto diffusa nell’italiano colloquiale: Non avere la più pallida idea.
Emanuele: Ottimo! Dobbiamo annunciare qualcos’altro?
Chiara: No…
Emanuele: Che aspettiamo, allora? Diamo inizio al programma!
Chiara: Certo, Emanuele! Perché sprecare un minuto di più? Che lo spettacolo abbia inizio!
July 09, 2015
Episode #130
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 9 luglio 2015. State ascoltando una nuova puntata di News in Slow Italian. Benedetta è in vacanza, ed io avrò il piacere di condurre la trasmissione, insieme ad Emanuele, per i prossimi due mesi.
Emanuele: Ciao a tutti! Ciao Chiara, bentornata!
Chiara: Grazie, Emanuele, è bello essere nuovamente qui a condurre la trasmissione! Allora, cominciamo! Nella prima parte del programma, Emanuele ed io commenteremo alcuni temi di attualità. Oggi parleremo della situazione dell’Unione europea in relazione alla crisi finanziaria greca. Ricorderemo inoltre gli attentati esplosivi che il 7 luglio del 2005, a Londra, colpirono alcuni treni della metropolitana e un autobus, e vedremo come i londinesi hanno deciso di commemorare il 10° anniversario di questo tragico evento. In seguito, festeggeremo la notizia dell’inclusione di una squadra africana nell’ambito di una celebre gara ciclistica, il Tour de France. E, infine, commenteremo un’indimenticabile partita di calcio che ha visto in campo gli Stati Uniti e il Giappone nella Coppa del Mondo femminile.
Emanuele: Una partita davvero indimenticabile! Complimenti alla squadra degli Stati Uniti! Sono sicuro che ricorderemo questa partita per molto, molto tempo!
Chiara: Certo, Emanuele! Ora, però, continuiamo a presentare la puntata di oggi. Come di consueto, la seconda parte della trasmissione sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale studieremo le congiunzioni coordinative dichiarative. Infine, nel segmento conclusivo del programma, esploreremo il significato di un’espressione idiomatica molto comune nell’italiano colloquiale: Avere un chiodo fisso.
Emanuele: Perfetto!
Chiara: Sei pronto per dare inizio alla trasmissione?
Emanuele: Prontissimo!
Chiara: Perché aspettare un minuto di più, allora? Che lo spettacolo abbia inizio!
July 02, 2015
Episode #129
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 2 luglio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Un saluto a tutti i nostri ascoltatori! Ciao Benedetta!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo della crisi finanziaria greca e della recente sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti sul matrimonio omosessuale. Commenteremo poi alcuni risultati molto incoraggianti nell’ambito della diagnosi precoce del cancro del pancreas. Concluderemo infine la prima parte della trasmissione con una notizia che arriva dalla Turchia, dove è stato aperto al pubblico un tunnel dedicato a Dracula.
Emanuele: Un’ottima selezione di notizie!
Benedetta: La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Il segmento grammaticale di questa settimana si concentrerà sulle congiunzioni coordinative avversative, mentre nell’ultima parte del programma di oggi esploreremo l’espressione idiomatica italiana “Salire/Venire/Tornare alla ribalta”.
Emanuele: Eccellente programma, Benedetta. Siamo pronti?
Benedetta: Certo, Emanuele! Diamo inizio alla trasmissione!
June 25, 2015
Episode #128
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 25 giugno 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi commenteremo una strage che ha avuto luogo la scorsa settimana negli Stati Uniti, in una chiesa frequentata dalla comunità nera. Più avanti, nel corso della trasmissione, parleremo di una letale ondata di calore che ha colpito il Pakistan in questi giorni. Commenteremo poi un recente studio secondo il quale i canguri sono probabilmente mancini. E concluderemo infine la prima parte del nostro programma con la notizia della vendita, in Germania, di alcuni dipinti realizzati da Adolf Hitler.
Emanuele: Benissimo!
Benedetta: La seconda parte del nostro programma sarà dedicata, come sempre, alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale della puntata di oggi esploreremo le congiunzioni coordinative disgiuntive, mentre nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche studieremo la locuzione: Tenere/lasciare in sospeso”.
Emanuele: Grazie, Benedetta!
Benedetta: Bene, se sei pronto, Emanuele, possiamo dare inizio alla trasmissione!
Emanuele: Sono super pronto!
Benedetta: Che lo spettacolo abbia inizio, allora!
June 18, 2015
Episode #127
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 18 giugno 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte della nostra trasmissione oggi parleremo dell’inaugurazione, in Russia, di un parco a tema militare. Commenteremo poi la lettera pastorale di Papa Francesco sul cambiamento climatico. Più avanti ci soffermeremo su una devastante alluvione che si è lasciata alle spalle un numero considerevole di morti e dispersi nella capitale della Georgia, Tbilisi. E concluderemo, infine, il segmento del nostro programma dedicato all’attualità con la notizia del risveglio del lander europeo Philae, il quale, dopo un letargo di sette mesi, ha ripreso le sue attività. Emanuele, immagino che tu sia emozionatissimo a proposito di Philae…
Emanuele: Certamente! Conosci il significato di questo evento? Significa che…
Benedetta: Scusami se ti interrompo, Emanuele, ma dobbiamo proprio continuare a presentare il programma di oggi. Potrai condividere le tue emozioni con i nostri amici quando commenteremo la notizia.
Emanuele: E va bene…
Benedetta: La seconda parte della nostra trasmissione, come di consueto, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale del programma studieremo le congiunzioni copulative negative. Infine, nello spazio che concluderà la puntata di oggi, esploreremo un’espressione idiomatica dal sapore teatrale: Colpo di scena.
Emanuele: Ottimo!
Benedetta: Ora, se sei pronto, Emanuele, possiamo dare inizio alla trasmissione. In alto il sipario!
June 11, 2015
Episode #126
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 11 giugno 2015. Benvenuti ad un nuovo episodio di News in Slow Italian.
Emanuele: Ciao Benedetta! Benvenuti a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma parleremo del 41esimo Summit del G7 in Germania e dello scoppio dell’ epidemia MERS nella Corea del Sud. Commenteremo inoltre l’arrivo di una replica della nave di fregata francese Hermione negli Stati Uniti. Concluderemo poi la prima parte del nostro programma parlando degli Open di Tennis di Francia 2015.
Emanuele: Hermione è una nave talmente magnifica ! Avrei dato qualsiasi cosa pur di essere a bordo del suo primo viaggio lungo l’Atlantico! Benedetta, pensi che la compagnia mi lascerà viaggiare come passeggero quando la nave veleggerà verso la Francia?
Benedetta: Ne dubito Emanuele! Ma non essere troppo deluso, la puoi sempre vedere a New York il 4 di luglio! Ho sentito che ci saranno molte feste e fuochi di artificio che sono stati organizzati per celebrare l’evento.
Emanuele: Beh, penso sarei anche soddisfatto lo stesso.
Benedetta: Si Emanuele ! Ma continuiamo con le notizie. La seconda parte, come sempre, sarà dedicata alla lingua e cultura italiana. Nella parte grammaticale del nostro programma riesamineremo le Congiunzioni affermative copulativi e nell’ultimo segmento di oggi, parleremo dell’idioma: Porre/mettere l’accento.
Emanuele: Proprio una bella selezione, Benedetta! Sono pronto!
Benedetta: In questo caso, non indugiamo un minuto di più. In alto il sipario!
June 04, 2015
Episode #125
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 4 giugno 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Stefano: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori.
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo del capovolgimento di una nave da crociera con a bordo oltre 450 passeggeri che ha avuto luogo sul fiume Yangtze, in Cina, lo scorso lunedi. Ci soffermeremo poi sulle dimissioni del presidente della FIFA, che è stato travolto da uno scandalo di corruzione. Più avanti, commenteremo i sorprendenti risultati di una ricerca secondo la quale alcune specie di pesce sega sono in grado di riprodursi per via asessuata. Concluderemo infine la prima parte della puntata di oggi con la notizia della rimozione da un famoso ponte parigino di centinaia di migliaia di lucchetti: i famosi “lucchetti dell’amore”.
Stefano: Bene! Temo, però, che molti turisti saranno profondamente delusi. Immagina quanti piccioncini sono andati su quel ponte dal 2008 ad oggi per promettersi amore eterno. Benedetta… che cosa accadrà ora a tutte quelle promesse d’amore? Sembra quasi che Parigi abbia dichiarato guerra all’AMORE!
Benedetta: Oh… dai Stefano, non essere melodrammatico!
Stefano: OK, come vuoi. Spero comunque che la città di Parigi abbia avuto una buona ragione per prendere un provvedimento di questo tipo.
Benedetta: Sì, un’ottima ragione, Stefano, e ne parleremo nell’ultima notizia di questa settimana. Ora, però, continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte della trasmissione, sarà dedicata, come di consueto, alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale del nostro programma oggi studieremo il periodo ipotetico dell’irrealtà. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, impareremo una nuova locuzione italiana: Fare di testa propria.
Stefano: Un ottimo programma, Benedetta!
Benedetta: Perché aspettare un minuto di più, allora? In alto il sipario!
May 28, 2015
Episode #124
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 28 maggio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo dell’avvio di una nuova serie di operazioni militari in Iraq. In seguito commenteremo la singolare iniziativa di un gruppo di attiviste che hanno attraversato il confine che separa la Corea del Nord e la Corea del Sud per lanciare un appello nel nome della pace. Parleremo poi dell’improvvisa scomparsa del celebre matematico John Nash, morto domenica scorsa in un incidente automobilistico. Infine, chiuderemo la prima parte della nostra trasmissione con un commento sulla 68esima edizione del Festival del cinema di Cannes.
Emanuele: La morte di John Nash rappresenta una grave perdita per il mondo della matematica e per tutti noi!
Benedetta: Conosci qualche suo lavoro?
Emanuele: Non ho mai avuto modo di leggere i suoi scritti, ma ho letto i commenti di altri scienziati a proposito di alcune delle sue opere più importanti, come ad esempio la teoria dei giochi.
Benedetta: Oh, in questo caso, forse potresti aiutarmi a capire meglio la portata del suo contributo nel campo della matematica... per il momento, però, continuiamo a presentare la nostra puntata di oggi. La seconda parte del programma, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana esploreremo il periodo ipotetico dell’irrealtà. E, infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, impareremo una nuova locuzione: Avere un peso sulla coscienza.
Emanuele: Si preannuncia un ottimo programma. Siamo pronti per iniziare, Benedetta?
Benedetta: Sì, certo! In alto il sipario!
May 21, 2015
Episode #123
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 21 maggio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Oggi, nel segmento del nostro programma dedicato all’attualità parleremo di una violenta sparatoria che ha coinvolto, domenica scorsa, alcune bande di motociclisti nella città di Waco, in Texas, provocando la morte di 9 persone. Ci soffermeremo poi sulla scomparsa di un mito del blues, B.B. King, che si è spento lo scorso giovedì all’età di 89 anni. Commenteremo poi una notizia che arriva dal festival del cinema di Cannes, dove, a quanto pare, vige il divieto di indossare scarpe senza tacco. Concluderemo infine la prima parte della trasmissione di questa settimana rimanendo nella sfera del cinema. Infatti, parleremo delle riprese di alcune scene di Spectre, il nuovo film su James Bond, che si sono svolte a Londra lo scorso fine settimana.
Emanuele: B.B. King era un grande talento della musica blues. Che tristezza! Era uno dei miei musicisti preferiti.
Benedetta: Sì, in effetti, B.B. King era uno dei migliori cantanti blues di tutti i tempi, oltre che un uomo di grande spessore morale.
Emanuele: Benedetta, ti confesso che non vedo l’ora di parlare anche delle riprese del nuovo film su James Bond!
Benedetta: Su questo, Emanuele… non avevo dubbi! Ma continuiamo a presentare la puntata di oggi. Come sempre, dedicheremo la seconda parte del nostro programma alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale esploreremo insieme il periodo ipotetico della realtà. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, impareremo una nuova locuzione: Mettere in piedi.
Emanuele: Un ottimo programma, come sempre, Benedetta. Allora, siamo pronti?
Benedetta: Certamente! Diamo inizio allo spettacolo!
May 14, 2015
Episode #122
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 14 maggio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo della vittoria elettorale di David Cameron, nel Regno Unito. Vedremo inoltre come si è celebrato in Russia il 70° anniversario della vittoria sulla Germania nazista che pose fine alla seconda guerra mondiale. Commenteremo poi i risultati di una ricerca secondo la quale le stagioni influenzano i nostri geni. Concluderemo infine la prima parte della puntata di oggi con la notizia di uno stravagante omaggio che un imprenditore cinese multimilionario ha dedicato a 6.400 dipendenti della sua società. In seguito, come di consueto, dedicheremo la seconda parte del nostro programma alla cultura e alla lingua italiana. Il segmento grammaticale di questa settimana esplorerà la concordanza temporale tra il condizionale presente e passato e il modo congiuntivo. E, per finire, impareremo una nuova espressione idiomatica italiana: Mettere in guardia.
Emanuele: Ottimo programma, Benedetta!
Benedetta: E allora, perché aspettare un minuto di più? Apriamo il sipario!
May 07, 2015
Episode #121
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 7 maggio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo di un controverso disegno di legge sulla sorveglianza digitale che concederà ai servizi di intelligence francesi un ampio margine di manovra allo scopo di monitorare gruppi e individui potenzialmente coinvolti in attività legate al terrorismo. Vedremo poi come la polizia israeliana sia stata recentemente accusata di razzismo e violenza. Più avanti, nel corso della trasmissione, commenteremo un incontro di pugilato che lo scorso sabato, a Las Vegas, ha impegnato sul ring due stelle della boxe, Floyd Mayweather e Manny Pacquiao. E, infine, concluderemo la prima parte del nostro programma con la notizia della nascita di Charlotte, la figlia della coppia reale britannica, il principe William e sua moglie Kate, la duchessa di Cambridge.
Emanuele: Congratulazioni alla famiglia reale!
Benedetta: E congratulazioni soprattutto ai genitori!
Emanuele: Comunque, Benedetta, io non farò le congratulazioni né a Mayweather né a Pacquiao! Lo sai che questo sarebbe dovuto essere “l’incontro di boxe del secolo”?
Benedetta: Sì, lo so! Che ci vuoi fare? Ma… continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte della nostra trasmissione, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana esploreremo l’uso del modo condizionale nelle proposizioni subordinate e, in conclusione, impareremo una nuova espressione idiomatica italiana: Prendere di mira.
Emanuele: Ottimo, Benedetta!
Benedetta: Allora, perché aspettare? Apriamo il sipario!
April 30, 2015
Episode #120
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 30 aprile 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Ciao Emanuele!
Emanuele: Allora, Benedetta, di che cosa parleremo oggi?
Benedetta: Come di consueto, la prima parte del nostro programma sarà dedicata all’attualità. Oggi parleremo del violento terremoto che ha colpito il Nepal lo scorso sabato, devastando la vita di milioni di persone. Ricorderemo inoltre il 100° anniversario del massacro del popolo armeno ad opera dei turchi ottomani. Più avanti nel corso della trasmissione ci occuperemo di un sondaggio che esplora l’importanza sociale dei valori ambientali. Infine, commenteremo i risultati di una serie di analisi di laboratorio effettuate su alcune bottiglie di champagne provenienti da un naufragio risalente a 170 anni fa.
Emanuele: Mi chiedo che sapore possa avere uno champagne di 170 anni!
Benedetta: Beh, avremo modo di approfondire quest’ultima notizia più avanti. Per il momento, continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana esploreremo l’uso del modo condizionale nelle proposizioni indipendenti. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, vedremo un nuovo modo di dire italiano: "Fare fiasco".
Emanuele: Perfetto, Benedetta! Siamo pronti?
Benedetta: Certo, Emanuele. Apriamo il sipario!
April 23, 2015
Episode #119
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 23 aprile 2015. Benvenuti al nostro programma settimanale News in Slow Italian! Ciao a tutti!
Emanuele: Un saluto a tutti gli amici del nostro programma! Benvenuti!
Benedetta: Come di consueto, nella prima parte della trasmissione, ci occuperemo di attualità. Oggi parleremo del tragico incidente che ha coinvolto una nave carica di migranti nel Mediterraneo. In seguito parleremo della sentenza di condanna emessa nei confronti del deposto presidente d’Egitto, Mohammed Morsi. Commenteremo poi i risultati di un recente studio che potrebbe portare allo sviluppo di nuovi strumenti terapeutici per la cura della demenza senile. E, infine, parleremo di Ringo Starr e della sua inclusione nella Rock and Roll Hall of Fame.
Emanuele: Perfetto!
Benedetta: Ma non è tutto! La seconda parte della trasmissione sarà dedicata, come sempre, alla lingua e alla cultura italiana. Questa settimana avremo un dialogo grammaticale ricco di esempi che ci illustreranno gli usi del condizionale passato. Infine, concluderemo la puntata di oggi con una nuova espressione idiomatica - Andare/Mandare in fumo.
Emanuele: Grazie, Benedetta! Un programma eccellente!
Benedetta: Sei pronto per dare inizio alla trasmissione?
Emanuele: Prontissimo!
Benedetta: Bene! Non sprechiamo un minuto di più, allora! Che lo spettacolo abbia inizio!
April 16, 2015
Episode #118
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 16 aprile 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo delle manifestazioni che sono state organizzate in tutto il mondo in occasione del primo anniversario del rapimento di un gruppo di studentesse nella città di Chibok, nella Nigeria nord-orientale, per mano dell’organizzazione terrorista Boko Haram. Commenteremo poi le accuse formali mosse contro Google dalle autorità dell’Ue relativamente al presunto svolgimento di pratiche anticoncorrenziali nell’ambito di Google Shopping. In seguito, ricorderemo il premio Nobel tedesco Gunter Grass, scomparso lo scorso lunedì. Concluderemo infine la prima parte del nostro programma commentando una riforma promossa nelle scuole del Regno Unito, dove i docenti hanno deciso di introdurre argomenti più moderni nei programmi linguistici.
Emanuele: Ottimo programma, Benedetta, come sempre, ma… sono un po’ sorpreso. Pensavo che avremmo parlato dei due personaggi politici che hanno annunciato la loro candidatura presidenziale lo scorso fine settimana.
Benedetta: Beh… abbiamo parlato di candidati presidenziali nel corso delle ultime due puntate del nostro programma. So che i due nuovi candidati, Hillary Clinton e Marco Rubio, rendono il campo più competitivo e più interessante, ma, Emanuele, ci sono così tanti altri eventi a livello mondiale di cui vale la pena parlare… e il nostro format ci consente di approfondire solo quattro notizie.
Emanuele: Sì, lo so…
Benedetta: Ti prometto comunque che commenteremo spesso la campagna presidenziale nel corso del nostro programma.
Emanuele: OK…
Benedetta: Dai! Continuiamo a presentare la trasmissione di questa settimana. La seconda parte del nostro programma, come di consueto, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale studieremo il condizionale presente. Infine, per concludere la puntata di oggi, esploreremo una nuova espressione idiomatica italiana: "Tenere banco".
Emanuele: Benissimo!
Benedetta: Allora perché aspettare un minuto di più? Apriamo il sipario!
April 09, 2015
Episode #117
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 9 aprile 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri affezionati ascoltatori!
Benedetta: Oggi, nella prima parte del nostro programma, parleremo del senatore Rand Paul, il quale ha ufficialmente annunciato la sua candidatura alle elezioni presidenziali americane del 2016. Parleremo poi di una richiesta di risarcimento avanzata dalla Grecia in relazione all’occupazione nazista del paese, che ha avuto luogo durante la seconda guerra mondiale. In seguito, commenteremo una nuova iniziativa del governo indiano, che ha lanciato un indice di qualità dell’aria allo scopo di monitorare il livello di inquinamento in diverse città del paese. Infine, per concludere la prima parte del nostro programma, parleremo di uno straordinario record di nuoto, stabilito da una signora giapponese di 100 anni.
Emanuele: Sono senza parole, Benedetta. È una notizia davvero edificante!
Benedetta: Assolutamente, Emanuele. Questa storia dimostra che non dobbiamo mai pensare di essere troppo vecchi per fare qualcosa, e che non dobbiamo avere paura di prefiggerci degli obiettivi ambiziosi a qualsiasi età.
Emanuele: In po' come… imparare una nuova lingua a 80 anni, per esempio?
Benedetta: Beh, Emanuele, non devi per forza aspettare così a lungo! Ma… continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana ci occuperemo della concordanza tra il congiuntivo presente e imperfetto e il modo indicativo presente, l’indicativo futuro e l’imperativo. Infine, come di consueto, impareremo una nuova espressione idiomatica italiana. La locuzione che esploriamo questa settimana è: Andare storto.
Emanuele: Ottimo programma! Siamo pronti per cominciare, Benedetta?
Benedetta: Certo! Diamo inizio alla trasmissione!
April 02, 2015
Episode #116
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 2 aprile 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian! Ciao Emanuele!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo delle elezioni presidenziali che si sono svolte in Nigeria. Parleremo inoltre di una campagna aerea lanciata nello Yemen da una coalizione di paesi arabi. Proseguiremo poi con i risultati di uno studio che individua nell’atto di incrociare le dita un metodo per alleviare il dolore fisico. Infine, a conclusione della prima parte del nostro programma, commenteremo un curioso incidente che ha preceduto una partita di calcio che ha visto in campo le squadre di Argentina ed El Salvador allo stadio FedExField, dove gli organizzatori hanno accolto la squadra di El Salvador suonando l’inno nazionale di un altro paese.
Emanuele: Benedetta, ho sentito bene? Incrociare le dita può alleviare il dolore?
Benedetta: Sì, Emanuele. È il risultato di uno studio molto serio condotto da un team di ricercatori presso una nota università del Regno Unito.
Emanuele: Bene, non vedo l’ora di approfondire questo argomento, allora!
Benedetta: Certo, Emanuele, ma prima dobbiamo presentare la puntata di oggi. Come sempre, la seconda parte del nostro programma sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Nel segmento grammaticale, questa settimana, studieremo l’uso del congiuntivo nelle proposizioni indipendenti. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, esploreremo una nuova locuzione italiana: Cercare col lanternino.
Emanuele: Un ottimo programma, Benedetta!
Benedetta: Allora… perché aspettare un minuto di più? Diamo inizio alla trasmissione!
March 26, 2015
Episode #115
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 26 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo di un drammatico incidente che ha coinvolto un aereo della compagnia Germanwings, precipitato sulle Alpi francesi, martedì scorso, senza lasciare superstiti. Commenteremo poi la decisione del senatore repubblicano Ted Cruz, che ha annunciato la propria intenzione di candidarsi alla presidenza nelle elezioni del 2016. In seguito, parleremo della nuova sepoltura dei resti di Riccardo III, una cerimonia che si è svolta nella città di Leicester, in Inghilterra. Infine, concluderemo la prima parte del nostro programma con la decisione presa dalla FIFA di organizzare la Coppa del Mondo, del calcio in Qatar nel 2022 nei mesi di novembre e dicembre.
Emanuele: Wow! Davvero una decisione singolare!
Benedetta: Quale? Quella riguardante la campagna elettorale americana o la decisione della FIFA di cambiare la data di inizio della Coppa del Mondo 2022?
Emanuele: Entrambe! Ma, in realtà, mi riferivo alla Coppa del Mondo. Si tratta di una scelta senza precedenti.
Benedetta: Sono d’accordo con te, Emanuele, è una scelta davvero inaspettata… ma continuiamo a presentare la puntata di oggi! La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale avremo modo di esplorare il congiuntivo trapassato e il condizionale passato. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, studieremo una locuzione mutuata dal linguaggio dei marinai: Perdere la tramontana.
Emanuele: Ottima selezione. Siamo pronti per cominciare, Benedetta?
Benedetta: Sì, certo. Diamo inizio alla trasmissione!
March 19, 2015
Episode #114
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 19 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto anche a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi commenteremo i risultati delle ultime elezioni parlamentari in Israele e la vittoria del primo ministro Netanyahu. Parleremo poi dell’inesplicata scomparsa del presidente russo, Vladimir Putin, assente dalla scena pubblica per un periodo di 11 giorni. Più avanti nel corso della trasmissione ci occuperemo della scoperta, a 400 anni dalla sua morte, della tomba dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes. Concluderemo infine la prima parte del nostro programma ricordando la Giornata del pi greco, un evento che si celebra ogni anno in tutto il mondo il 14 di marzo.
Emanuele: E, come immagino tu sappia, Benedetta, la festa di quest’anno è stata davvero speciale.
Benedetta: Questo è ciò che scopriremo commentando la quarta notizia di questa settimana… ma presentiamo ora la seconda parte della nostra trasmissione, che, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Questa settimana, nel segmento grammaticale del programma, esploreremo il congiuntivo trapassato. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni, impareremo una nuova frase idiomatica italiana: Essere il quinto evangelista.
Emanuele: Ottimo programma!
Benedetta: Allora, Emanuele, perché indugiare un minuto di più? Diamo inizio alla nostra trasmissione!
March 12, 2015
Episode #113
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 12 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Come di consueto, daremo inizio al nostro programma commentando alcuni degli avvenimenti che hanno segnato l’attualità dell’ultima settimana. Oggi commenteremo il discorso pronunciato dal presidente Obama a Selma, in Alabama, in occasione del 50° anniversario del Bloody Sunday. Poi parleremo di un tragico scontro tra due elicotteri avvenuto in Argentina, che ha provocato la morte di alcuni importanti atleti francesi. Più avanti, nel corso della trasmissione, parleremo del volo di un aereo alimentato a energia solare che farà il giro del mondo e che, in caso di successo, segnerà un nuovo record mondiale. Infine, per concludere la prima parte del nostro programma, parleremo della carcerazione cautelare di dieci attiviste politiche, che ha avuto luogo in Cina in previsione della celebrazione annuale della Giornata internazionale della donna.
Emanuele: “Carcerazione cautelare in previsione di una celebrazione” ... hmm, non vedo l’ora di commentare questa notizia!
Benedetta: Certo, Emanuele, ma presentiamo ora la seconda parte del nostro programma, che, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana esploreremo la costruzione ipotetica formata dall’unione del congiuntivo imperfetto con il condizionale presente. Infine, a conclusione della puntata di oggi, impareremo una nuova espressione idiomatica italiana: Avere le traveggole.
Emanuele: Ottimo programma!
Benedetta: Allora, Emanuele, se tu sei prontodiamo inizio alla trasmissione!

Learn Italian online with us!

In our course we emphasize all aspects of language learning from listening comprehension, rapid vocabulary expansion, exposure to Italian grammar and common idiomatic expressions, to pronunciation practice and interactive grammar exercises. In our program we discuss the Weekly News, Italian grammar, and Italian expressions, and much more at a slow pace so that you can understand almost every word and sentence.

Our Italian podcast and Italian lessons published on our website contain hundreds of learning lessons from beginning to intermediate Italian, so listen and most importantly read our interactive transcripts on our website and you will be surprised to discover that you know more Italian than you think!

With this tool you do not actually need to have an extensive vocabulary to start listening and reading our material. Your vocabulary will expand rapidly and naturally and your comprehension skills will also improve dramatically.

Improve your Italian quickly! CHOOSE SUBSCRIPTION that best fits your level of Italian language and your interest!

Are you an Italian teacher? We offer educational discounts for schools, colleges, and study groups. Learn more about educational discounts at News in Slow Italian!

To help you better understand if this program is for you, we would like to invite you to check out our DEMO EPISODE