Available on the App Store
Get it on Google Play

Testimonials

What an excellent way to teach Italian! Whoever thought of this is a genius. I look forward every week to a new broadcast. They are interesting and certainly do fulfill the goal of teaching Italian. My comprehension and vocabulary have increased in leaps and bounds. And it’s so much fun!

But the programs offer me so much more than language learning. First, many of the news stories have not appeared in the newspapers or on the TV news in Washington, DC, where I live, so they are helping me to become better informed. Second, the discussions between Benedetta and Emanuele are enlightening and thought-provoking. I discuss them with my husband and son, who also enjoy them.

Thank you so much for this wonderful program.

Your website and broadcasts are actually fantastic. I have been doing a conventional Italian language course each day for 30 minutes using a CD and text book. Usually the 30 minutes goes very slowly, and is hard work.

I began today on your course, spending time on the news bulletin, the discussion after the news, and the grammar lesson. The time flew. I loved every minute of it, and kept going for an hour. I love the discussion of current events, the useful vocabulary and especially the section on expressions.

Thanks you again, and please keep the series going.

Thank you so much for News In Slow Italian. I have been studying Italian off and on for over 20 years, primarily by reading, and this is exactly what I need to get me past the barrier of not being able to understand spoken Italian. I've looked at a variety of resources on the web, and this is the best I've found so far for developing the ability to "hear" Italian.

Molte Grazie

Recently I have been studying Italian. Every fall I go to Italy and France. My wife studies the French language and I have just started to learn Italian online.

Part of my study has included listening to Italian radio stations with local news, music, and sports to train my ears to hear the Italian language. I am very excited to start using your “makes since” language site.

Thank you,

I'm writing to tell you how much I am enjoying News in Slow Italian. My walk to work takes 30 minutes, just enough time to listen to one full episode. I'm a family doctor with a number of Italian-speaking patients and can manage fairly well with my medical Italian. But with a trip to Italy booked for April, I wanted to expand what I understand. Your series, so well done, is perfect.

Excellent! I hope you stay in business for a long time! Very high quality content, downloadable audio presentations, and downloadable written material. Many other great website resources, as well. The ‘speech speed control’ feature is very helpful to assist with natural, native listening comprehension. There is so very little viable, intermediate Italian instruction on-line, especially with a lot of very useful English translations, hence, I feel so fortunate to have discovered you. Grazie mille e Tante belle cose!

For somebody who can set to and teach himself much of the language, but cannot then understand the spoken word, your programme is outstanding.  It is also much better than the recordings that come with text books since the topics are interesting and varied.

Well done to those who do the recordings and who enunciate so clearly.

I've been listening to News in Slow Italian for a few months now. I just returned from my latest trip to Italy and my comprehension was SO much better than the last time! I had far fewer “deer in the headlights” moments that are so embarrassing – when you ask a perfectly understandable question in Italian and get a perfectly incomprehensible response. Listening to your dialogs really helps train your ear to hear words, and not just a jumble of sounds. I hope that all Italian language teachers are encouraging their students to use this valuable resource. I'm learning at home and have been wanting something like this for a long time. Grazie mille!

I have been using your website for a couple of weeks and it is absolutely brilliant! I'm learning Italian at home on my own and this is the perfect way for me to practice my listening skills. It's great to have short sections to listen to - it makes it easier to find the time. Having the transcript below and some translations is really, really helpful. And I'm looking forward to when I can select the 'hare' speed rather than the 'tortoise'.

I hope that lots of people get to know about your website and use it. I've been telling as many people as I can about it. Thank you for all your work putting it together.

Ho scoperto News in Slow Italian la settimana scorsa, e mi piace molto. Inoltre, devo dire che il programma sembra adattarsi perfettamente alle mie necessità attuali.

Sto infatti per tornare in Italia, dopo 37 anni. Ho trascorso un anno in Italia da giovane, e ricordo l'italiano ancora piuttosto bene; abbastanza per scrivere e capire un testo scritto. Il che è perfetto per Facebook, ma mi rendo conto ora che, senza la comprensione dell'italiano parlato, la mia visita, che attendo con ansia (una frase che ho imparato oggi, ascoltando il podcast N°5), non sarà facile.

Il vostro programma mi aiuta ad allenare l'orecchio nuovamente. Ai tempi del mio primo soggiorno in Italia, ero arrivato con una conoscenza minima della lingua e mi ci vollero ben quattro mesi prima di poter distinguere le parole, che prima per me erano solo una barriera confusa di rumore. Ma ormai ho imparato la lezione, e ascoltando il vostro programma una volta alla settimana posso riacquistare una solida capacità di comprensione orale prima di settembre.

Continuate così - sono un vostro fan entusiasta!


Learn Italian online with us!

In our course we emphasize all aspects of language learning from listening comprehension, rapid vocabulary expansion, exposure to Italian grammar and common idiomatic expressions, to pronunciation practice and interactive grammar exercises. In our program we discuss the Weekly News, Italian grammar, and Italian expressions, and much more at a slow pace so that you can understand almost every word and sentence.

Our Italian podcast and Italian lessons published on our website contain hundreds of learning lessons from beginning to intermediate Italian, so listen and most importantly read our interactive transcripts on our website and you will be surprised to discover that you know more Italian than you think!

With this tool you do not actually need to have an extensive vocabulary to start listening and reading our material. Your vocabulary will expand rapidly and naturally and your comprehension skills will also improve dramatically.

Improve your Italian quickly! CHOOSE SUBSCRIPTION that best fits your level of Italian language and your interest!

Are you an Italian teacher? We offer educational discounts for schools, colleges, and study groups. Learn more about educational discounts at News in Slow Italian!

To help you better understand if this program is for you, we would like to invite you to check out our DEMO EPISODE

2015.03.26
Episode #115
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 26 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo di un drammatico incidente che ha coinvolto un aereo della compagnia Germanwings, precipitato sulle Alpi francesi, martedì scorso, senza lasciare superstiti. Commenteremo poi la decisione del senatore repubblicano Ted Cruz, che ha annunciato la propria intenzione di candidarsi alla presidenza nelle elezioni del 2016. In seguito, parleremo della nuova sepoltura dei resti di Riccardo III, una cerimonia che si è svolta nella città di Leicester, in Inghilterra. Infine, concluderemo la prima parte del nostro programma con la decisione presa dalla FIFA di organizzare la Coppa del Mondo, del calcio in Qatar nel 2022 nei mesi di novembre e dicembre.
Emanuele: Wow! Davvero una decisione singolare!
Benedetta: Quale? Quella riguardante la campagna elettorale americana o la decisione della FIFA di cambiare la data di inizio della Coppa del Mondo 2022?
Emanuele: Entrambe! Ma, in realtà, mi riferivo alla Coppa del Mondo. Si tratta di una scelta senza precedenti.
Benedetta: Sono d’accordo con te, Emanuele, è una scelta davvero inaspettata… ma continuiamo a presentare la puntata di oggi! La seconda parte del nostro programma, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale avremo modo di esplorare il congiuntivo trapassato e il condizionale passato. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, studieremo una locuzione mutuata dal linguaggio dei marinai: Perdere la tramontana.
Emanuele: Ottima selezione. Siamo pronti per cominciare, Benedetta?
Benedetta: Sì, certo. Diamo inizio alla trasmissione!
50 Latest Podcasts & Transcripts

2015.03.19
Episode #114
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 19 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto anche a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi commenteremo i risultati delle ultime elezioni parlamentari in Israele e la vittoria del primo ministro Netanyahu. Parleremo poi dell’inesplicata scomparsa del presidente russo, Vladimir Putin, assente dalla scena pubblica per un periodo di 11 giorni. Più avanti nel corso della trasmissione ci occuperemo della scoperta, a 400 anni dalla sua morte, della tomba dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes. Concluderemo infine la prima parte del nostro programma ricordando la Giornata del pi greco, un evento che si celebra ogni anno in tutto il mondo il 14 di marzo.
Emanuele: E, come immagino tu sappia, Benedetta, la festa di quest’anno è stata davvero speciale.
Benedetta: Questo è ciò che scopriremo commentando la quarta notizia di questa settimana… ma presentiamo ora la seconda parte della nostra trasmissione, che, come sempre, sarà dedicata alla cultura e alla lingua italiana. Questa settimana, nel segmento grammaticale del programma, esploreremo il congiuntivo trapassato. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni, impareremo una nuova frase idiomatica italiana: Essere il quinto evangelista.
Emanuele: Ottimo programma!
Benedetta: Allora, Emanuele, perché indugiare un minuto di più? Diamo inizio alla nostra trasmissione!
2015.03.12
Episode #113
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 12 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Come di consueto, daremo inizio al nostro programma commentando alcuni degli avvenimenti che hanno segnato l’attualità dell’ultima settimana. Oggi commenteremo il discorso pronunciato dal presidente Obama a Selma, in Alabama, in occasione del 50° anniversario del Bloody Sunday. Poi parleremo di un tragico scontro tra due elicotteri avvenuto in Argentina, che ha provocato la morte di alcuni importanti atleti francesi. Più avanti, nel corso della trasmissione, parleremo del volo di un aereo alimentato a energia solare che farà il giro del mondo e che, in caso di successo, segnerà un nuovo record mondiale. Infine, per concludere la prima parte del nostro programma, parleremo della carcerazione cautelare di dieci attiviste politiche, che ha avuto luogo in Cina in previsione della celebrazione annuale della Giornata internazionale della donna.
Emanuele: “Carcerazione cautelare in previsione di una celebrazione” ... hmm, non vedo l’ora di commentare questa notizia!
Benedetta: Certo, Emanuele, ma presentiamo ora la seconda parte del nostro programma, che, come sempre, sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana esploreremo la costruzione ipotetica formata dall’unione del congiuntivo imperfetto con il condizionale presente. Infine, a conclusione della puntata di oggi, impareremo una nuova espressione idiomatica italiana: Avere le traveggole.
Emanuele: Ottimo programma!
Benedetta: Allora, Emanuele, se tu sei prontodiamo inizio alla trasmissione!
2015.03.05
Episode #112
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 5 marzo 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Prima di presentare il programma di oggi, Emanuele, vorrei comunicare ai nostri ascoltatori una notizia davvero emozionante.
Emanuele: Il lancio del nostro nuovo programma, Italian for Beginners!
Benedetta: Esatto! È un programma davvero insolito. Diciamo che è, ​​allo stesso tempo, un programma didattico e uno spettacolo teatrale.
Emanuele: È un teatro linguistico, Benedetta!
Benedetta: Sì!
Emanuele: OK, sono sicuro che sei riuscita a incuriosire il nostro pubblico. Adesso raccontaci come funziona questo nuovo programma.
Benedetta: Beh, in due parole… Italian for Beginners è un corso che si sviluppa nella forma di uno spettacolo teatrale in 22 atti ed esplora i concetti di base della grammatica italiana… alcune comuni espressioni idiomatiche… e via dicendo… è uno strumento efficace e molto divertente per chiunque voglia imparare l'italiano e progredire al livello del nostro programma settimanale, News in Slow Italian.
Emanuele: Quindi, in realtà, non è un programma per i nostri ascoltatori, bensì per veri principianti, giusto?
Benedetta: Sì, esatto! Quindi, cari ascoltatori, date un’occhiata al nostro nuovo programma e parlatene agli amici che vogliono imparare l’italiano. Ma adesso presentiamo le notizie di cui ci occuperemo nel corso della puntata di oggi. Questa settimana apriremo la trasmissione con il discorso pronunciato dal primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, davanti al Congresso degli Stati Uniti. Commenteremo poi l’assassinio, avvenuto a Mosca, del famoso leader dell’opposizione Boris Nemtzov. Più avanti nel corso della trasmissione, vedremo i risultati di uno studio che mette in luce gli effetti positivi del caffè. Infine concluderemo il programma con un accenno a un dibattito che ha infiammato i social media in questi giorni e che ha visto come protagonista il colore di un abito. La seconda parte del nostro programma sarà dedicata, come sempre, alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale studieremo il congiuntivo imperfetto dei verbi bere, dire, fare e tradurre, che, come vedremo, presentano delle forme irregolari. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche ospiteremo un dialogo molto divertente che illustrerà il significato di una locuzione di origine rurale: Essere farina del proprio sacco.
Emanuele: Ottimo, Benedetta!
Benedetta: Diamo inizio alla trasmissione!
2015.02.26
Episode #111
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 26 febbraio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Come di consueto, apriremo il nostro programma commentando alcune notizie di attualità. Oggi parleremo della proroga del piano di salvataggio concessa alla Grecia dai partner europei. Parleremo inoltre delle accuse che sono state mosse in Germania contro un uomo di 94 anni, accusato di essere stato un ufficiale medico affiliato al partito nazista e di aver partecipato all’uccisione di migliaia di persone ad Auschwitz, durante la seconda guerra mondiale. Più avanti nel corso della trasmissione commenteremo la scoperta di due disegni realizzati dall’artista post-impressionista francese, Paul Cezanne. E concluderemo infine la puntata di oggi con una breve rassegna dell’87esima cerimonia di assegnazione degli Academy Award, che, come sappiamo, ha avuto luogo la scorsa domenica a Los Angeles.
Emanuele: Che programma! Immagino che tu abbia visto la cerimonia degli Oscar… vero Benedetta?
Benedetta: Certo, Emanuele! Per quanto posso ricordare, non me ne sono mai persa una.
Emanuele: Devo dire che ho trovato la cerimonia di quest’anno molto... interessante.
Benedetta: Concordo… ma continuiamo a presentare la puntata di oggi. Come sempre, la seconda parte del nostro programma sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale studieremo il congiuntivo imperfetto dei verbi essere, dare e stare, che, come vedremo, presentano delle forme irregolari. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche esploreremo una nuova locuzione metaforica: senza peli sulla lingua.
Emanuele: Perfetto, Benedetta. Non vedo l’ora di dare inizio alla nostra trasmissione!!
Benedetta: Certo! Perché aspettare un minuto di più? In alto il sipario!
2015.02.19
Episode #110
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 19 febbraio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma oggi parleremo dell’attentato terroristico che ha avuto luogo a Copenaghen lo scorso fine settimana, che è costato la vita a due persone. Parleremo inoltre del crescere della tensione nell’Ucraina orientale, dove i ribelli filorussi continuano a guadagnare terreno. Commenteremo poi la scoperta di una stella che avrebbe sfiorato il nostro sistema solare circa 70.000 anni fa. E infine, per concludere lo spazio dedicato all’attualità con una nota più allegra, parleremo del 40° anniversario del Saturday Night Live.
Emanuele: Gli attentati di Copenaghen sembrano avere molto in comune con le azioni terroristiche che hanno sconvolto Parigi il mese scorso.
Benedetta: Hai ragione, Emanuele. I due attentati presentano alcuni elementi simili, anche se, questa volta, sono state uccise soltanto due persone.
Emanuele: Due persone sono comunque troppe.
Benedetta: Certo. Ma continuiamo a presentare il nostro programma. Come di consueto, la seconda parte della trasmissione sarà dedicata alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale di questa settimana presenteremo un’introduzione al congiuntivo imperfetto. Infine, concluderemo la puntata di oggi esplorando un’espressione idiomatica legata al mondo della musica. La locuzione che abbiamo scelto questa settimana è: Essere gettonato.
Emanuele: Ottima selezione, come sempre. Siamo pronti per cominciare?
Benedetta: Certo, Emanuele! Diamo inizio alla trasmissione!
2015.02.12
Episode #109
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è il 12 febbraio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Ciao, Emanuele! Oggi, nella prima parte del nostro programma, parleremo del fallito accordo sulla crisi ucraina. Commenteremo inoltre lo scandalo che ha coinvolto la filiale svizzera del gruppo bancario HSBC, la quale è accusata di aver aiutato alcuni facoltosi clienti ad evadere le tasse. Più avanti nel corso della trasmissione ci soffermeremo su una recente sentenza della Corte suprema del Canada, nella quale si legalizza il suicidio assistito. E, infine, commenteremo il recente annuncio di Jon Stewart, che ha detto di voler lasciare il Daily Show entro la fine di quest’anno.
Emanuele: Dunque, Jon Stewart non condurrà più il Daily Show. Il suo umorismo mi mancherà moltissimo. Pensa che seguo il suo show sin dai tempi della scuola. Ma quanti anni sono che Stewart conduce il programma?
Benedetta: Più di 16. E… sono d’accordo con te… Stewart è una voce brillante e unica nel suo genere. Immagino comunque che la sua partenza non coincida con la fine del programma.
Emanuele: Beh, questo mi consola un po’! Comunque mi chiedo perché Stewart abbia preso questa decisione.
Benedetta: Ne parleremo tra un attimo. Ma ora continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma sarà dedicata, come sempre, alla lingua e alla cultura italiana. Nella lezione grammaticale di questa settimana passeremo in rassegna le funzioni del congiuntivo passato. Concluderemo infine la trasmissione con il segmento dedicato alle espressioni idiomatiche. La locuzione che abbiamo scelto di esplorare oggi è: Essere/Andare nel pallone.
Emanuele: Perfetto, Benedetta! Siamo pronti per cominciare?
Benedetta: Non potremmo essere più pronti di così, Emanuele! In alto il sipario!
2015.02.05
Episode #108
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 5 febbraio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Benedetta! Un saluto di benvenuto a tutti i nostri ascoltatori!
Benedetta: Emanuele, scommetto che il programma di oggi ti lascerà particolarmente soddisfatto!
Emanuele: Beh, come sempre! Allora, Benedetta, quali sono gli argomenti che hai scelto per la puntata di questa settimana?
Benedetta: Oggi, nella prima parte del nostro programma, commenteremo il rigetto da parte della Corte di giustizia dell’ONU delle richieste di risarcimento presentate dalla Croazia e dalla Serbia, che si accusano a vicenda di genocidio in relazione ai crimini commessi durante la guerra croata. Inoltre parleremo dell’epidemia di morbillo che ha colpito gli Stati Uniti in queste ultime settimane. Continueremo poi con la fantastica vittoria dei Patriots sui Seahawks alla 49esima edizione del Super Bowl. E concluderemo infine la puntata di oggi con la notizia della scoperta che due statue di bronzo attualmente in mostra al Fitzwilliam Museum di Cambridge, nel Regno Unito, sono molto probabilmente opera di Michelangelo.
Emanuele: Davvero un ottimo programma! Ma immagino che tu abbia già indovinato qual è la notizia che non vedo l’ora di commentare.
Benedetta: Il Super Bowl! Ma oggi non parleremo tanto del gioco, quanto dello spettacolo che ha avuto luogo durante l’intervallo. A proposito, sai quanto costa uno spazio commerciale di 30 secondi?
Emanuele: Tanto, senza dubbio! Mmm… 2 milioni di dollari? …no? 3? no?!!
Benedetta: 4 milioni e mezzo!!!
Emanuele: [fischia]
Benedetta: Ma continuiamo a presentare il nostro programma. Nel segmento grammaticale ospiteremo una prima introduzione al congiuntivo passato. E infine, per concludere la puntata di oggi, esploreremo una nuova espressione idiomatica italiana: “Sciacquarsi la bocca prima di parlare”.
Emanuele: Benissimo, Benedetta, siamo pronti per cominciare?
Benedetta: Certo, Emanuele! Perché aspettare un minuto di più? In alto il sipario!
2015.01.29
Episode #107
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 29 gennaio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Stefano: Un saluto di benvenuto a tutti i nostri ascoltatori! Ciao, Benedetta!
Benedetta: Ciao, Stefano! Ciao a tutti!
Stefano: Allora, di che cosa parleremo oggi? Aspetta, penso di sapere quale sarà l’argomento della nostra prima notizia.
Benedetta: Oh, davvero? Va bene… allora, secondo te, quale sarà il primo argomento che tratteremo oggi?
Stefano: La bufera di neve più spaventosa che abbia colpito il nord-est degli Stati Uniti negli ultimi decenni. Ho ragione?
Benedetta: In realtà, Stefano, la bufera è stata meno terribile rispetto a quanto annunciato dalle previsioni meteorologiche, e… no… non parleremo di questo. Nella prima parte del nostro programma, commenteremo i risultati delle elezioni politiche in Grecia. Poi parleremo della morte del re dell’Arabia Saudita, Abdullah, e del 70° anniversario della liberazione di Auschwitz. Infine, ricorderemo il leggendario cantante e performer greco Demis Roussos, scomparso domenica scorsa.
Stefano: Un ottimo programma!
Benedetta: Ma continuiamo a presentare la nostra trasmissione. Nel segmento grammaticale del programma vedremo che i verbi avere, essere, dare, stare e sapere presentano un modello di coniugazione irregolare nel congiuntivo presente. Infine, in conclusione della puntata di oggi, esploreremo un’espressione idiomatica italiana legata al mondo della musica: Dare il la.
Stefano: Bene, se non ci sono ulteriori annunci da fare, diamo inizio alla trasmissione!
Benedetta: Certo, Stefano. Perché aspettare un minuto di più! In alto il sipario!
2015.01.22
Episode #106
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 22 gennaio. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Stefano: Benvenuti, cari ascoltatori! Ciao, Benedetta!
Benedetta: Ciao, Stefano! Ciao a tutti!
Stefano: Allora, di che cosa parleremo oggi?
Benedetta: Nella prima parte del nostro programma, commenteremo il discorso sullo stato dell’Unione pronunciato dal Presidente degli Stati Uniti d’America. Osserveremo poi gli sconcertanti risultati di una ricerca secondo la quale, entro il 2016, l’1% più ricco della popolazione mondiale controllerà oltre il 99% della ricchezza globale. Più avanti esamineremo un progetto australiano creato per proteggere la Grande barriera corallina. Infine, su una nota molto diversa, vi racconteremo la storia di una multa inflitta in Gran Bretagna ad un bambino di cinque anni, colpevole di non aver partecipato ad una festa di compleanno.
Stefano: Sono senza parole, Benedetta! Tu non t’immagini nemmeno quante feste di compleanno mi sono perso. Beh, allora, sono contento di non essere mai stato multato per non essermi presentato!
Benedetta: Sì, questo è quanto scopriremo nell’ultima notizia di oggi. Ma continuiamo a presentare la puntata di questa settimana. Nel segmento grammaticale del programma, vedremo che i verbi andare, dovere, venire, uscire e scegliere presentano un modello irregolare di coniugazione nel congiuntivo presente. Infine, in conclusione della puntata di oggi, esploreremo un’espressione idiomatica italiana legata al mondo della cucina: Fare una frittata.
Stefano: Come sempre, un’ottima selezione, Benedetta!
Benedetta: Questo è vero, Stefano. Sei pronto a dare inizio alla trasmissione?
Stefano: Certo! In alto il sipario!
2015.01.15
Episode #105
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 15 gennaio 2015. Benvenuti ad una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao a tutti! E benvenuti alla nostra trasmissione!
Chiara: Oggi, nella prima parte del nostro programma, commenteremo la coraggiosa decisione di Charlie Hebdo dopo gli attentati della scorsa settimana a Parigi. Il nuovo numero della rivista è uscito con una tiratura di 5 milioni di copie, e con una copertina che raffigura, ancora una volta, il profeta Maometto. Parleremo poi di una serie di manifestazionianti-islamizzazione” organizzate in Germania, che hanno riscosso il sostegno di migliaia di persone.
Emanuele: È stato rincuorante assistere alla manifestazione pro-unità di Parigi, nella quale i leader di molti paesi hanno espresso il proprio sostegno al popolo francese e alla libertà di espressione! Ma… Chiara, quello che sta accadendo in Germania è molto allarmante.
Chiara: Sì, Emanuele, è vero. Ma passiamo oltre, ora. La puntata di oggi proseguirà con lo straordinario record della millesima vittoria in carriera, raggiunto dal leggendario tennista Roger Federer la scorsa domenica durante la finale del Brisbane International. Infine, commenteremo per il nostro pubblico i risultati di una ricerca che ipotizza che la “dipendenza da selfie” possa essere connessa ad alcuni tratti comportamentali tipici della personalità antisociale.
Emanuele: Tratti tipici della personalità antisociale?
Chiara: In poche parole, questo studio sostiene che chi è ossessionato dai selfie è uno psicopatico.
Emanuele: Wow! Dici sul serio?
Chiara: Beh, ho esagerato un po’… ma continuiamo a presentare la puntata di oggi. Nel segmento grammaticale del programma, vedremo un gruppo di verbi che presentano forme irregolari nel congiuntivo presente: bere, dire, fare, potere e volere. Infine, concluderemo la puntata con una frase idiomatica dal sapore rurale: Cercare un ago in un pagliaio.
Emanuele: Ottima selezione, Chiara!
Chiara: È vero, Emanuele. Sei pronto per cominciare la trasmissione?
Emanuele: Certo!
Chiara: In alto il sipario, allora!
2015.01.08
Episode #104
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 8 gennaio 2015. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian.
Emanuele: Ciao Chiara! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Chiara: Come di consueto, la prima parte del nostro programma sarà dedicata all’attualità. Oggi parleremo di un attentato terroristico che ha avuto luogo a Parigi mercoledì mattina contro la redazione di una rivista francese. Vedremo inoltre come una nave mercantile con centinaia di migranti siriani a bordo sia stata scoperta nel Mediterraneo. Commenteremo poi l’incredibile storia di una bambina di 7 anni, sopravvissuta ad un incidente aereo. Infine, osserveremo i risultati di un sondaggio che rivela quali siano i più diffusi buoni propositi d’inizio anno.
Emanuele: L’ennesimo attentato terroristico! E il nuovo anno è appena iniziato. Quando avrà fine tutto ciò?
Chiara: Sì, Emanuele, tutto ciò è molto triste. Il presidente François Hollande ha definito l’atto un attentato terroristico “di eccezionale barbarie”.
Emanuele: Un atto assurdo e immotivato, una vera esecuzione.
Chiara: Come qualunque atto di terrorismo. Ma continuiamo a presentare la puntata di oggi. La seconda parte del nostro programma sarà dedicata, come sempre, alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale di oggi esploreremo l’ambito di applicazione del congiuntivo e dell’indicativo nelle proposizioni subordinate introdotte dalla congiunzione che. Infine, concluderemo la nostra puntata con lo spazio dedicato alle espressioni idiomatiche. La locuzione che abbiamo scelto questa settimana è: "Culo e camicia".
Emanuele: Ottimo programma, Chiara, come sempre.
Chiara: Grazie, Emanuele. Diamo inizio alla trasmissione!
2014.12.31
Episode #103
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Emanuele: Oggi è mercoledì 31 dicembre 2014. Benvenuti ad una nuova puntata di News in Slow Italian! Ciao a tutti! Ciao Giovanni!
Giovanni: Ciao! Ciao Emanuele! Benvenuti all’ultima puntata del 2014! Ci auguriamo che possiate godervi il nostro programma anche nel 2015!
Emanuele: Cominciamo subito a presentare la puntata di oggi. Come di consueto, nella prima parte della trasmissione, commenteremo alcune notizie di attualità. La nostra prima notizia sarà dedicata al volo della AirAsia che è precipitato nel mare di Giava. Parleremo inoltre dello tsunami che dieci anni fa colpì l’oceano Indiano e che fu una delle più devastanti catastrofi naturali della storia contemporanea. In seguito, commenteremo la decisione della NATO di concludere, dopo 13 anni, la sua missione bellica in Afghanistan. Infine, ricorderemo alcune persone che hanno avuto un grande impatto sulla nostra vita e che ci hanno lasciato nel 2014.
Giovanni: Grazie, Emanuele!
Emanuele: Ma non è tutto! Il nostro dialogo grammaticale, nella seconda parte della trasmissione, esplorerà il congiuntivo presente. Infine, in conclusione della puntata di oggi, Giovanni ed io commenteremo una nuova espressione idiomatica italiana - Essere fritti.
Giovanni: Perfetto! Diamo inizio, allora, all’ultima puntata del 2014! E facciamo in modo che sia un’ottima puntata!
Emanuele: Benissimo, Giovanni! Diamo inizio alla trasmissione. In alto il sipario!
2014.12.24
Episode #102
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Stefano: Oggi è mercoledì 24 dicembre, 2014. Benvenuti ad una nuova puntata di News in Slow Italian! Io mi chiamo Stefano e condurrò questo programma insieme al mio amico Emanuele. Ciao, Emanuele!
Emanuele: Ciao, Stefano! Benvenuto alla nostra trasmissione! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Stefano: Nella prima parte del programma di oggi parleremo dell’uccisione di due agenti di polizia a New York per mano di un uomo armato. Parleremo inoltre del ripristino delle relazioni diplomatiche tra Stati Uniti e Cuba. Più avanti nel corso della trasmissione ci soffermeremo sulla morte del leggendario cantante inglese Joe Cocker. Infine commenteremo la recente sentenza di un tribunale argentino, che ha deciso di concedere lo status di “persona non umana” ad un orango esposto al pubblico in uno zoo.
Emanuele: Lo status di persona non umana?
Stefano: Sì…
Emanuele: Bene, penso che questa sentenza avrà un sacco di conseguenze a livello giuridico. Sarà interessante vedere come si evolveranno le cose…
Stefano: Certo! Ne parleremo più avanti, al momento di approfondire la notizia… ma ora continuiamo con gli annunci. La seconda parte del nostro programma sarà dedicata, come sempre, alla lingua e alla cultura italiana. Nel segmento grammaticale esploreremo la forma imperativa di alcuni verbi irregolari. Infine, come di consueto, concluderemo il programma con una nuova espressione idiomatica. La locuzione che abbiamo scelto per la puntata di oggi è "infinocchiare".
Emanuele: Perfetto, Stefano. Siamo pronti per cominciare?
Stefano: Certo! Perché indugiare ulteriormente? In alto il sipario!
2014.12.18
Episode #101
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 18 dicembre 2014. Benvenuti ad una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao, Chiara! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Chiara: Oggi, nella prima parte del nostro programma, vedremo come 17 persone sono state prese in ostaggio in un caffè di Sydney, in Australia, da un musulmano radicale convertito alla corrente sunnita dell’islamismo. Commenteremo poi un rapporto, reso pubblico in Brasile, che getta luce sui crimini commessi durante la dittatura militare, tra il 1964 e il 1985. Più avanti nel corso della trasmissione parleremo del calo del prezzo del petrolio e delle ripercussioni di tale fenomeno sull’economia globale. Infine, ultima notizia della settimana, parleremo della cancellazione della prima newyorkese del film The Interview in seguito ad una serie di minacce mosse da un gruppo terroristico.
Emanuele: Wow! Una minaccia di tipo terroristico contro un film! Devo assolutamente vedere questa pellicola! Tu, Chiara, pensi di andare a vederla?
Chiara: A dire il vero, non lo avevo messo in programma. È un film un po’ sciocco… ma ora devo ammettere che probabilmente andrò a vederlo. Ormai è un fenomeno di attualità, non è vero?
Emanuele: Esatto! Non è più un semplice film!
Chiara: Ma continuiamo ora a presentare il nostro programma. La seconda parte della trasmissione sarà dedicata, come al solito, alla cultura italiana. Nello spazio grammaticale esploreremo la forma imperativa di alcuni verbi irregolari. Infine, concluderemo la puntata con il segmento dedicato alle espressioni idiomatiche. La locuzione che abbiamo scelto oggi è: Fare come la volpe e l’uva.
Emanuele: Come sempre, Chiara, un ottimo programma!
Chiara: Grazie, Emanuele. Diamo ora inizio alla trasmissione!
2014.12.11
Episode #100
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 11 dicembre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian! Un saluto ai nostri ascoltatori! Ciao, Emanuele!
Emanuele: Ciao, Chiara! Ciao a tutti!
Chiara: Oggi commenteremo un rapporto diffuso dalla Commissione di Intelligence del Senato degli Stati Uniti a proposito dei discutibili metodi interrogativi della CIA. Più avanti parleremo delle manifestazioni di protesta che hanno avuto luogo in molte città americane per la morte di Eric Garner. Continueremo poi la nostra trasmissione con le ultime notizie di questa settimana. Vedremo come una società specializzata nella prenotazione di servizi di trasporto privato sia stata messa al bando a Nuova Delhi dopo lo stupro di una passeggera. Infine, ultima notizia di oggi, ma non per questo meno importante, commenteremo un’interessante scoperta realizzata da un gruppo di ricercatori a proposito della relazione tra la capacità di metabolizzare l’alcool e l’evoluzione umana.
Emanuele: Dici davvero, Chiara?
Chiara: Immagino che tu ti stia riferendo alla relazione tra l’assimilazione dell’alcool e l’evoluzione umana… beh, è quello che questa nuova ricerca sembra suggerire.
Emanuele: Interessante!
Chiara: Ma non è tutto! Come di consueto, la seconda parte della nostra trasmissione sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Oggi, nel segmento grammaticale, impareremo ad usare il modo imperativo in presenza di pronomi. Infine, nello spazio dedicato alle espressioni idiomatiche, esploreremo una locuzione di origine rurale: Consolarsi con l’aglietto.
Emanuele: Grazie, Chiara! Ci sono ulteriori annunci da fare?
Chiara: No, no, basta con gli annunci. Siamo pronti per dare inizio alla trasmissione! In alto il sipario!
2014.12.04
Episode #99
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Chiara: Oggi è giovedì 4 dicembre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian! Benedetta sarà in vacanza nel corso delle prossime settimane ed io sarò qui con Emanuele a condurre la trasmissione.
Emanuele: Benvenuta, Chiara! Diamo il benvenuto anche ai nostri ascoltatori!
Chiara: Ciao Emanuele! Ciao a tutti!
Emanuele: Allora, di che cosa parleremo oggi?
Chiara: Nella prima parte del programma, parleremo della caduta della Russia nella recessione, annunciata per il 2015. Parleremo poi della recente promessa del presidente Obama, che si è impegnato a finanziare un programma per dotare gli agenti di polizia di telecamere individuali da applicare sulla divisa. Commenteremo poi i risultati di una ricerca che sembra indicare che il virus HIV sia oggi meno letale di un tempo. Infine, vedremo come un libro pubblicato dalla Mattel sia stato ritirato dal catalogo della società di commercio elettronico Amazon. Secondo le critiche mosse da alcuni lettori, il libro in questione sottostimava le ragazze.
Emanuele: Sottostimava le ragazze? In che senso?
Chiara: Questo lo scopriremo commentando l’ultima notizia di oggi. Un po’ di pazienza, Emanuele! Continuiamo ora a presentare il programma di questa settimana. Nello spazio dedicato alla grammatica, esploreremo la forma negativa del modo imperativo. E, infine, concluderemo la puntata di oggi imparando una nuova espressione idiomatica italiana: Capire l’antifona.
Emanuele: Ottima scelta di notizie, Chiara!
Chiara: Questo è vero, Emanuele. Sei pronto per cominciare?
Emanuele: Certo!
Chiara: Diamo inizio al nostro programma, allora!
2014.11.26
Episode #98
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 26 novembre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao a tutti! Ciao, Benedetta!
Benedetta: Ciao, Emanuele!
Emanuele: Benedetta, quali sono le caratteristiche di un buon regalo di Natale?
Benedetta: Beh, un buon regalo dovrebbe essere interessante, originale e duraturo
Emanuele: Hmm... interessante, originale e duraturo... sì, sì, e sì!
Benedetta: Oh! Hai già un regalo in mente! Di che si tratta?
Emanuele: Indovina!
Benedetta: No… Io non sono brava a indovinare queste cose. Inoltre, ci metto sempre delle settimane per farmi venire in mente delle buone idee per i regali di Natale.
Emanuele: Allora, Benedetta, oggi è il tuo giorno fortunato! Ti parlerò di un regalo interessante, originale e durevole!
Benedetta: Allora, di che si tratta, Emanuele?
Emanuele: News in Slow Italian!
Benedetta: Oh!!! Sono caduta di nuovo nella trappola! Avrei dovuto immaginare che l’avresti detto! Anche se, lo devo ammettere, la tua non è una cattiva idea. Farò questo regalo ad alcuni miei amici che stanno imparando l’italiano. Grazie, Emanuele!
Emanuele: Prego! Consultami pure quando hai bisogno di idee fresche ed originali!
Benedetta: Certo! E a chi altri potrei rivolgermi per avere delle idee originali! Ma… diamo inizio al programma. Oggi commenteremo il verdetto di un Gran Giurì, che ha deciso che non ci sono prove sufficienti per incriminare l’agente di polizia che lo scorso 9 agosto a Ferguson, nello stato del Missouri, aveva ucciso a colpi di arma da fuoco un adolescente nero disarmato. Commenteremo inoltre una recente dichiarazione del presidente turco, il quale ha detto che le donne non possono essere considerate alla pari degli uomini. Ci soffermeremo poi sulla morte di una delle più famose nobildonne d’Europa, la duchessa di Alba, e, infine, parleremo della giornata internazionale dell’uomo. Continueremo poi il nostro programma con un dialogo grammaticale ricco di esempi. Oggi presenteremo una panoramica sulla forma positiva del modo imperativo. Poi, come di consueto, concluderemo la nostra trasmissione con lo spazio dedicato alle espressioni idiomatiche italiane. La locuzione che abbiamo scelto oggi è Scendere dal pero.
Emanuele: Ottimo! Grazie, Benedetta!
Benedetta: Bene, se siamo pronti, perché aspettare un minuto di più? Che lo spettacolo abbia inizio!
2014.11.20
Episode #97
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 20 novembre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Emanuele: Ciao a tutti! Benvenuti al programma!
Benedetta: Oggi parleremo dell’indice globale sulla schiavitù, pubblicato dalla Fondazione Walk Free. Parleremo inoltre del vertice G20 che si è svolto in Australia. Commenteremo poi le recenti manifestazioni di protesta che hanno avuto luogo nella Repubblica Ceca e in Ungheria. E, in conclusione, commenteremo un singolare incidente che ha avuto come protagonista un drone in Australia.
Emanuele: Wow! Droni!?! Sembra proprio che stia diventando sempre più difficile proteggersi dagli occhi indiscreti. Mi chiedo che cosa dovremo fare in futuro per garantire la nostra privacy.
Benedetta: Hai ragione, Emanuele. Io mi auguro che si faccia qualcosa al più presto. Ma… continuiamo a presentare la puntata di oggi. Come di consueto, la seconda parte della trasmissione sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Il nostro dialogo grammaticale illustrerà con numerosi esempi l’argomento che abbiamo scelto questa settimana: sostantivi + sintagma preposizionale. Concluderemo poi il programma di oggi con un’espressione idiomatica presa a prestito dal mondo del pugilato: Gettare la spugna.
Emanuele: Perfetto, Benedetta. Siamo pronti?
Benedetta: Sì, Emanuele. Apriamo il sipario!
2014.11.13
Episode #96
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 13 novembre 2014.
Emanuele: Benvenuti ad una nuova puntata di News in Slow Italian!
Benedetta: Oggi parleremo del 25° anniversario della caduta del muro di Berlino. Commenteremo poi i risultati di un referendum informale che ha avuto luogo la scorsa domenica a proposito dell’indipendenza della Catalogna dalla Spagna. Più avanti parleremo dell’atterraggio di un veicolo spaziale europeo sulla superficie di una cometa. E, infine, vedremo qual è il paese che produce il whisky migliore del mondo.
Emanuele: A giudicare dal modo in cui lo dici, immagino che non sia la Scozia.
Benedetta: No, Emanuele, non è la Scozia. Vuoi provare a indovinare?
Emanuele: Irlanda?... Inghilterra?... Australia?... Germania?… Stati Uniti?
Benedetta: No! Credo proprio che dovrai aspettare il momento in cui commenteremo la notizia. Ma ora andiamo avanti. Questa settimana il nostro segmento grammaticale sarà dedicato alle norme che regolano la formazione del plurale dei sostantivi composti. E infine concluderemo la trasmissione con lo spazio dedicato alle espressioni idiomatiche italiane. La locuzione che abbiamo scelto oggi è - Trattare con i guanti bianchi.
Emanuele: Perfetto! Siamo pronti per cominciare, Benedetta?
Benedetta: Sì, siamo pronti! Che lo spettacolo abbia inizio!
2014.11.06
Episode #95
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 6 novembre 2014. State ascoltando News in Slow Italian! Ciao a tutti!
Emanuele: Un saluto a tutti i nostri ascoltatori! Benvenuti alla nostra trasmissione!
Benedetta: Come di consueto, nella prima parte del programma, commenteremo alcune notizie di attualità. Oggi ci soffermeremo su alcuni recenti sviluppi nel caso dei 43 studenti scomparsi in Messico il 26 settembre scorso. Commenteremo poi i risultati delle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. In seguito parleremo dell’esplosione della SpaceShipTwo, la navetta spaziale della Virgin Galactic. E, infine, vi racconteremo la storia di un funambolo che domenica scorsa a Chicago ha segnato due nuovi record mondiali passeggiando sospeso tra due grattacieli.
Emanuele: Tutte notizie molto interessanti. Ottima selezione, Benedetta!
Benedetta: Grazie, Emanuele! Ma continuiamo a presentare la puntata di questa settimana. Come sempre, nella seconda parte del programma approfondiremo alcuni aspetti della lingua e della cultura italiana. Il dialogo grammaticale di oggi ci spiegherà come volgere al plurale i sostantivi composti che sono formati dall’unione di due sostantivi. Concluderemo infine il programma con il segmento dedicato alle espressioni idiomatiche. La locuzione che abbiamo scelto questa settimana è Andare/Essere in brodo di giuggiole.
Emanuele: Grazie, Benedetta! Siamo pronti per dare inizio alla trasmissione?
Benedetta: Certo! Perché aspettare un minuto di più!? Che lo spettacolo abbia inizio!
2014.10.30
Episode #94
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 30 ottobre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Ciao a tutti! Benvenuti alla nostra trasmissione!
Benedetta: Oggi parleremo dei recenti attacchi terroristici ai danni di esponenti delle forze dell’ordine che hanno avuto luogo negli Stati Uniti e in Canada ad opera di soggetti musulmaniauto-radicalizzati”. Parleremo poi del fallimento del lancio di un razzo negli Stati Uniti. Commenteremo inoltre una recente dichiarazione del ministro francese della Cultura, Fleur Pellerin, la quale ha ammesso di non avere letto nemmeno un libro negli ultimi due anni. E, a concludere la puntata di oggi, vedremo come un computer originale Apple sia stato venduto ad un prezzo record.
Emanuele: E pensare che il prezzo originale di un computer Apple era di 666.66 dollari!
Benedetta: Davvero? 666?! È stata una scelta deliberata? Il numero 666 è conosciuto come il “segno della bestia”. Emanuele, dimmi che questo numero non ha un significato satanico…
Emanuele: No, no! Quel prezzo era stato fissato da Steve Wozniak, il cofondatore di Apple. Non sono nemmeno sicuro che Wozniak conoscesse la connotazione religiosa del numero 666. Di fatto, una volta, durante una conferenza stampa, Steve Wozniak ha raccontato che il prezzo all'ingrosso dell’Apple 1 era all’epoca di 500 dollari e che aggiungendo poi un terzo di tale numero per calcolare il prezzo di vendita al dettaglio si otteneva una somma equivalente a circa 667 dollari. Somma che Wozniak trasformò, appunto, nella cifra ripetuta 666,66.
Benedetta: È una storia interessante. Ma continuiamo a presentare la puntata di oggi. Il nostro dialogo grammaticale esplorerà i sostantivi composti formati dall’unione di un verbo e un sostantivo. Concluderemo infine la trasmissione con il consueto spazio dedicato alle espressioni idiomatiche italiane. La locuzione che abbiamo scelto questa settimana è - Essere in voga.
Emanuele: Ottimo, Benedetta! Diamo inizio allo spettacolo!
Benedetta: Sí, in alto il sipario!
2014.10.23
Episode #93
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 23 ottobre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Un saluto a tutti i nostri ascoltatori! Benvenuti alla trasmissione!
Benedetta: Oggi parleremo della caccia a un misterioso sommergibile che si sta svolgendo in questi giorni nelle acque svedesi. Commenteremo poi uno storico progetto di revisione della dottrina cattolica e la reazione del Sinodo dei Vescovi a tale proposta. Più avanti, vedremo come un innovativo trattamento basato sulla rigenerazione del midollo spinale abbia permesso a un paralitico di camminare nuovamente. E, infine, vedremo come la Cappella Sistina sia stata concessa in affitto ad un’ impresa in occasione di un evento a scopo benefico.
Emanuele: Wow! Davvero? La Cappella Sistina è ora disponibile per l’organizzazione di eventi aziendali?
Benedetta: Sì!
Emanuele: E qual è la società che l’ha affittata?
Benedetta: La Porsche.
Emanuele: Mmm… la Chiesa cattolica sta davvero cambiando.
Benedetta: Aspetta… non esprimere un’opinione prima di aver sentito tutta la storia.
Emanuele: Va bene, ci proverò.
Benedetta: Ma ora continuiamo a presentare il programma di oggi. Come di consueto, la seconda parte della nostra trasmissione sarà dedicata alla lingua e cultura italiana. Il dialogo grammaticale di questa settimana esplorerà i sostantivi composti, mentre il segmento dedicato alle espressioni idiomatiche illustrerà il significato della locuzione Andare/ Essere/Portare fuori strada.
Emanuele: Perfetto!
Benedetta: Benissimo, Emanuele! Diamo ora inizio alla trasmissione!
2014.10.16
Episode #92
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 16 ottobre 2014. Benvenuti a News in Slow Italian! Un saluto a tutti i nostri ascoltatori!
Emanuele: Ciao a tutti! Benvenuti a una nuova puntata della nostra trasmissione!
Benedetta: Oggi parleremo del peggioramento della situazione relativa all’attuale epidemia di Ebola. Commenteremo poi un cambio di direzione nella strategia indipendentista della Catalogna. Più avanti scopriremo che le foglie assorbono una quantità significativamente maggiore di biossido di carbonio rispetto a quanto stimato dagli attuali modelli climatici. E infine commenteremo una notizia curiosa: una statua di Edward Snowden è apparsa in un parco della città di New York.
Emanuele: Fantastico! Mi piace commentare le notizie di attualità che scatenano polemiche a livello sociale. Non vedo l’ora!
Benedetta: Anche io! Ma continuiamo a presentare la puntata di oggi. Come di consueto, nella seconda parte della trasmissione ospiteremo un segmento dedicato alla grammatica italiana. Il dialogo grammaticale di oggi esplorerà la differenza concettuale tra i sostantivi numerabili e i sostantivi non numerabili. La locuzione che abbiamo scelto oggi è: In quattro e quattr’otto.
Emanuele: Benissimo, Benedetta! Siamo pronti per dare inizio al programma?
Benedetta: Siamo assolutamente pronti! In alto il sipario!
2014.10.09
Episode #91
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 9 ottobre 2014. State ascoltando News in Slow Italian. Ciao a tutti!
Emanuele: Ciao a tutti! Benvenuti a una nuova puntata della nostra trasmissione!
Benedetta: Come di consueto, apriremo il nostro programma commentando alcune notizie di attualità. Oggi ci soffermeremo su una notizia che arriva dalla Spagna, dove un’infermiera si è ammalata di Ebola, diventando così la prima persona, nel contesto dell’attuale epidemia, ad aver contratto la malattia al di fuori del continente africano. Più avanti parleremo della decisione di Wal-Mart di eliminare la copertura assicurativa sanitaria per i dipendenti part-time. Commenteremo poi l’assegnazione del premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina, che quest’anno ha premiato la ricerca sul cosiddetto “sistema GPS” del cervello. E infine parleremo di un’operazione di salvataggio che ha coinvolto un maratoneta nel bel mezzo dell’oceano Atlantico.
Emanuele: … e della polemica che è scoppiata in merito al salvataggio, vero?
Benedetta: Sì, è una storia davvero bizzarra… ti piacerà, Emanuele. Ma continuiamo a presentare il nostro programma. Anche oggi la seconda parte della trasmissione sarà dedicata alla lingua e alla cultura italiana. Il dialogo grammaticale di questa settimana esplorerà i nomi collettivi. Mentre lo spazio dedicato alle espressioni idiomatiche illustrerà l’ambito di applicazione di un modo di dire molto diffuso nell’italiano colloquiale - Perdere il filo.
Emanuele: Ottimo programma, Benedetta! Siamo pronti per metterlo in atto?
Benedetta: Assolutamente! Cominciamo!
2014.10.02
Episode #90
Weekly News in Slow Italian
help


Mouse-over Italian text fragments in red to see English translation
Benedetta: Oggi è giovedì 2 ottobre 2014. Benvenuti a una nuova puntata di News in Slow Italian!
Emanuele: Un saluto a tutti i nostri ascoltatori! Benvenuti alla trasmissione di oggi!
Benedetta: Come di consueto, nella prima parte del nostro programma commenteremo alcune notizie di attualità. Oggi ci soffermeremo sulle manifestazioni di protesta in atto a Hong Kong. Parleremo poi della pubblicazione del nuovo Global AgeWatch Index, l’indice che misura il benessere sociale ed economico della popolazione oltre i 60 anni di età. Più avanti commenteremo una nuova strategia concepita dal governo francese per ridurre la percentuale di fumatori nel paese. E infine parleremo di un progetto per la costruzione di una conduttura per il trasporto della birra nel sottosuolo di una città belga. Nella seconda parte della trasmissione, il nostro dialogo grammaticale esplorerà la differenza concettuale tra sostantivi astratti e sostantivi concreti. Concluderemo infine la puntata con lo spazio dedicato alle espressioni idiomatiche. La locuzione che abbiamo scelto oggi è una metafora nautica: Essere in alto mare.
Emanuele: Ottima scelta, Benedetta!
Benedetta: Grazie, Emanuele!
Emanuele: Bene, siamo pronti per dare inizio alla trasmissione?
Benedetta: Oh sì! In alto il sipario!